Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Differenza Tra Grafica Bitmap E Grafica Vettoriale. Photoshop E Illustrator


7 ottobre 2010 ore 10:46   di sosuke79  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 387 persone  -  Visualizzazioni: 694

Un interrogativo che subito si presenta al cospetto di chi si avvicina al mondo della grafica digitale e in particolare a programmi quali Photoshop, Gimp, Illustrator, Corel Draw ecc. giusto per citare i più blasonati, è:Qual'è la differenza fondamentale tra questi software?Perchè dovrei utilizzare Photoshop, piuttosto che Illustrator o prodotti simili a entrambi?

La risposta che di solito viene fornita prevede che ci si senta dire:Photoshop, è un programma di grafica bitmap, Illustrator, invece, di grafica vettoriale.A questo punto non solo non abbiamo risposto al nostro quesito iniziale, ma se possibile siamo ancora più confusi ed incerti sul da farsi.


Cerchiamo quindi di spiegare in maniera veloce e soprattutto semplice qual'è la differenza tra grafica vettoriale e grafica bitmap (quest'ultima detta anche raster).

Prendiamo come esempi i 2 programmi sopracitati,sicuramente i più conosciuti in tale ambito:Photoshop e Illustrator, entrambi prodotti dalla Adobe.

Photoshop è un tipico esempio di software di grafica bitmap.Ciò significa che le immagini che va a trattare, prime fra tutte le fotografie, sono immagini caratterizzate da un'insieme di pixel messi su una griglia.

Una risoluzione più alta, quindi un numero maggiore di pixel, ci consentiranno di avere un'immagine dai contorni molto più definiti e meno "sgranati".Il termine sgranato viene utilizzato proprio per evidenziare il comportamento di queste immagini nel momento in cui decidiamo di ingrandirle.

Man mano che lo facciamo,l'immagine perderà definizione, evidenziando sempre di più la presenza dei pixel che la compongono con uan palese e netta perdita di qualità.

Illustrator invece è il tipico programma di grafica vettoriale.In questo caso, le immagini trattate, non sono raster, come esposto per photoshop, e quindi non sono formate da pixel, ma sono caratterizzate da formule matematiche, cioè immagini basate sui vettori.

l vantaggio evidente consiste nel fatto che il fenomeno di "sgranatura" su descritto non si verifica, perchè l'ingrandimento dell'immagine è legato appunto a queste formule matematiche che vengono in sostanza aggiornate mantenendo inalterati i contorni della stessa.La grandezza ad esempio di una stella o del suo colore o di un testo in essa presente, derivano da una formula matematica.

La conseguenza è che tali immagini possono essere ingrandite a dismisura senza perdere minimamanete di qualità, perchè i segmenti e le curve che le formano vengono adattati alle nuove dimensione attraverso le formule in questione.

Ecco che la grafica vettoriale diventa quella più adatta se avete l'esigenza di ingrandire delle immagini, illustrazioni o simili fino a grandi dimensioni, ad esempio per l'insegna del vostro negozio.

Articolo scritto da sosuke79 - Vota questo autore su Facebook:
sosuke79, autore dell'articolo Differenza Tra Grafica Bitmap E Grafica Vettoriale. Photoshop E Illustrator
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione