Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Evolution 2011, Las Vegas Ospita Ancora Una Volta I Campioni Di Picchiaduro


4 agosto 2011 ore 16:47   di DarkLocke  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 392 persone  -  Visualizzazioni: 847

Ancora grezza e in fase fetale è la community italiana dei giocatori di picchiaduro (genere di videogioco dove due avversari si sfidano in una lotta 1 contro 1) questo genere di gioco richiede una preparazione enorme ed una conoscenza assoluta di ogni singola combinazione, personaggio, mossa o strategia, spesso non basta conoscere il gioco ma anche chi si andrà ad affrontare e nel torneo di cui sto per parlare la maggior parte dei giocatori professionisti passa ore su internet ad indagare e visionare video delle strategia e potenzialità di tutti i suoi probabili avversari .

Ma oltreoceano gia da diversi anni questa attività è riconosciuta e premiata come un vero e proprio sport e con l'avvento si Street Fighter IV uscito il 20 Febbraio 2009 piano piano si sta espandendo anche in Europa.


Ma torniamo all'evento principale l'Evolution (abbreviato ad EVO) è il più importante torneo di picchiaduro del mondo intero, qui si sfidano i più grandi campioni insieme a principianti desiderosi di migliorare o semplicemente partecipare, nel corso degli anni si sono affermati diversi nomi diventati orami molto famosi nell'ambiente, eccone una breve lista:

Daigo: la "bestia del sol levante" le sue strategie e mind-game hanno distrutto la maggior parte dei campioni, la sua capacità principale consiste nell'imparare in un massino di 2 o 3 round le strategie dell'avversario e preparare nell'immediato una rapida offensiva, ha vinto l'Evo diverse volte (non quest'anno) cimentandosi in modo eccellente nei vari capitoli di Street Fighter

Ecco il minuto più famoso del campione dove ha effettuato un comeback (rientro in partita con vittoria) incredibile, per chi non fosse un esperto del Third strike in questa situazione Daigo, sotto la pressione della folla urlante, ha eseguito la tecnica più avanzata di difesa del gioco il "Parry" che consiste nel rispondere ad ogni singolo colpo dell'attacco nemico con un rapido e tempestivo movimento direzionale dello Stick, nulla di cosi' incredibile (dice Daigo nell'intervista successiva all'evento) ma rimane il fatto che eseguire azioni con un simile tempismo e lucidità diventa quasi impossibile sotto le urla della folla e la pressione da torneo.

Justin Wong: giocatore americano che invece ha subito il comeback sopra citato da Daigo, nonostante gli ottimi risultati in Street Fighter Justin è meglio conosciuto per il suo talento in Marvel vs Capcom 2 ed ora Marvel vs Capcom 3 in quest'ultimo si è cimentato in diversi tornei fin dai primi giorni dell'uscita del titolo fino ad arrivare all'EVO dove purtroppo non è stato in grado di portarsi a casa il titolo di campione.

Tokido: giocatore giapponese di altissimo livello famoso per il suo Akuma in Super Street Fighter IV, è anche famoso per le sue "pose da vittoria" post partita, all'Evo 2011 è stato visto mentre si gettava letteralmente in terra per festeggiare una vittoria o ancora in precedenti tornei assumeva la stessa posa di vittoria del suo personaggio una volta sconfitto l'avversario.

Juicebox: il più famoso giocatore di Abel (personaggio di Street Fighter IV e Super Street Fighter IV), la sua incredibile strategia offensiva in un gioco che solitamente si presenta come difensivo ha messo in difficoltà molti dei partecipanti all'EVO in oltre èparticolarmente conosciuto per la "danza" che effettua quando esegue l'Ultra Combo del suo personaggio.

ecco un video che mostra la danza.

I nomi sono molti ma non mi voglio dilungare troppo.

L'Evo quest'anno ha mostrato molte, moltissime rivelazioni ed i risultati sono stati completamente imprevedibili, segno che la community si sta espandendo ed allargando in tutto il mondo.

La prima di queste rivelazioni è senza dubbio Noah un bambino di soli 8 anni che si è qualificato nei top 48 di Marvel VS Capcom 3 (un risultato davvero incredibile considerando anche che era la prima volta che partecipava)

La seconda è stata sicuramente la sconfitta di Daigo che ha addirittura subito un Perfect (vittoria senza subire danni) da Poongko una rivelazione del torneo che purtroppo non è riuscito a trionfare fino alle finali, ma ha sicuramente ottenuto un risultato ritenuto da molti impossibile.

La finale di Marvel vs Capcom 3 assolutamente eccitante anche se il vincitore Viscant ha sempre mantenuto un certo vantaggio.

Dopo quest'anno con una pubblicità leggermente più forte da parte degli organizzatori dell'EVO, un appoggio si spera maggiore da parte degli sponsor e la passione per i picchiaduro che sta infettando ogni giorno di più il mondo intero grazie anche alla Capcom che ha in cantiere un terzo picchiaduro (Street Fighter X Tekken), si spera che l'evento diventi ancora più importante ed esca dalla nicchia nella quale si trova dato che inizia a diventare stretta sopratutto per l'ego dei giocatori professionisti che effettuano performance mentali paragonabili agli sforzi fisici e alla preparazione degli atleti olimpionici.

E chissà forse anche l'Europa avrà tornei di tale livello e in un futuro sicuramente lontano forse anche in Italia ci si potrà esibire in eventi più importanti dando cosi' spazio e incoraggiamento a molti giocatori talentuosi della nostra penisola.

Articolo scritto da DarkLocke - Vota questo autore su Facebook:
DarkLocke, autore dell'articolo Evolution 2011, Las Vegas Ospita Ancora Una Volta I Campioni Di Picchiaduro
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione