Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Facebook Luoghi - Istruzioni Per L' Uso


27 maggio 2011 ore 23:01   di clclaps  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 618 persone  -  Visualizzazioni: 1634

Facebook Luoghi è un’applicazione arrivata in Italia già da qualche mese ma che sta cominciando solo ora a prendere piede, soprattutto grazie all’aumento delle vendite degli smartphone che montano il sistema Android (prima era utilizzabile solo tramite Iphone).

Essendo basata su GPS è, infatti, una funzionalità che ha particolare valore se utilizzata tramite telefonino. In pratica, per chi ancora non la conoscesse, permette di fare un checkin del luogo in cui ci si trova in quel preciso momento, postando la propria posizione e qualche altra informazione sul proprio profilo di Facebook, con un semplice click.


Chiaramente dovendo curare l’aspetto “social” della faccenda, i “luoghi” sono per la maggior parte mappati (e continuamente aggiornati grazie alle segnalazioni degli stessi utenti), quindi potrete far sapere, in tempo reale, a tutti i vostri amici che siete in quel particolare ristorante o alla mostra del vostro pittore preferito, previa registrazione al servizio! Come tutto ciò che gira intorno ai social network, ci sono pareri discordanti sulla validità e legalità della funzione.

Facebook Luoghi - Istruzioni Per L' Uso

In primis c’è l’aspetto della privacy, ma il furbo Zuckerberg si è tutelato dietro una registrazione obbligatoria e quindi una volontarietà da parte dell’utente di voler dichiarare e rendere pubblica la propria posizione. Indubbiamente l’aspetto più preoccupante è il corretto utilizzo delle informazioni condivise in rete.

Per alcuni sarà apparsa utile magari perché si è rimasti in panne con l’auto e grazie a “luoghi” si è stati soccorsi da persone che erano nelle vicinanze, oppure perché gli ha permesso di raggiungere gli amici che avevano fatto checkin in una discoteca in zona, ma per altri le cose potrebbero essere andate in maniera differente. Immaginate di aver preso un giorno di malattia al lavoro e poi di venire taggati dai vostri compagni che postano in bacheca spiaggia di Rimini come posizione attuale! O ancora peggio, sbadatamente comunicate a tutti (compresa la vostra ragazza alla quale avete detto che rimanevate a casa a curare la nonna malata) che siete sotto le sapienti mani di una massaggiatrice thailandese in pieno centro a Milano!

Insomma, per non avere brutte sorprese è bene “maneggiare con cura” questa nuova trovata del buon Mark!

Articolo scritto da clclaps - Vota questo autore su Facebook:
clclaps, autore dell'articolo Facebook Luoghi - Istruzioni Per L' Uso
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • kramer
    #1 kramer

hai proprio ragione! a volte non ci rendiamo conto delle cavolate che scriviamo su facebook!

Inserito 1 giugno 2011 ore 12:56
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione