Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Gli Hacker Di Lulzsec Beffano La Polizia Postale


25 luglio 2011 ore 19:50   di ascii124  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 591 persone  -  Visualizzazioni: 1163

Gli hacker del gruppo Lulzsec, già noti per gli attacchi informatici alla Sony e alla Cia, hanno violato i server della polizia postale italiana. L’attacco va interpretato come una risposta alla recente serie di arresti degli attivisti Anonymous, con cui gli hacker condividono alcuni obiettivi. Nel corso dell’ intrusione informatica sono stati sottratti circa 8GB di dati che, secondo il comunicato del gruppo, saranno messi in rete al più presto.

La natura dei dati sottratti è molto varia: materiale relativo alle indagini in corso, modulistica per il personale, documenti organizzativi interni e rapporti confidenziali degli agenti circa la sicurezza informatica di alcune strutture italiane particolarmente rilevanti. Nel comunicato si citano inoltre anche documenti internazionali inerenti il dipartimento dell'Agricoltura USA, il ministero dei trasporti Egiziano, ambasciate e consolati ucraini, e alcune società che operano nel business dell’energia come Gazprom, Atomstroyexport, Diaskan e Sibneft.


L’ ufficio stampa della Polizia Postale non ha rilasciato alcuna dichiarazione circa l’attacco subito. L’escalation di intrusioni informatiche e seguenti arresti definisce uno scontro sempre più aspro tra le parti coinvolte. E’ certo che il CNAIPIC (Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche) non starà a guardare. Contemporaneamente, negli ambienti dei cyber-attivisti, c’è una forte attesa per l’operazione Onslaught, che tenterà di coordinare gli sforzi di decine di migliaia di persone in ogni parte del mondo per diffondere il messaggio del gruppo Anonymous.

Per ulteriori approfondimenti è possibile accedere alle pagine Twitter dei gruppi cercando i tweet taggati #antisec, #lulzsec e #Anonymous. Sfogliando i link postati dai membri dei gruppi non è difficile consultare i comunicati ufficiali e le prime release dei dati trafugati nel corso dell’attacco informatico alla Polizia Postale.

Articolo scritto da ascii124 - Vota questo autore su Facebook:
ascii124, autore dell'articolo Gli Hacker Di Lulzsec Beffano La Polizia Postale
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione