Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

+1 Google Abilita Il Suo 'mi Piace' In Tutto Il Web


1 aprile 2011 ore 11:16   di epoe  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 367 persone  -  Visualizzazioni: 769

Uno degli aspetti che più hanno reso famoso Facebook è l'uso del tasto “Mi Piace” nel quale si concentrano tutta una serie di significati, emozioni, idee, pensieri e suggerimenti. Il “I Like” del Social Network più famoso al mondo è un sistema di condivisione che consente di indirizzare ed informare la tipologia di utenti interessata ad un certo argomento.

Google poteva non tenere in considerazione uno strumento come questo? Certo che no, ed è per questo che debutta, per ora solo negli States, il “ 1”, ossia il "Mi Piace" alla Big G o meglio il “ lo condivido”, “ lo sottoscrivo a pieno” senza indugiare oltre in commenti o sottolineature. Si tratta in realtà di un'abbreviazione molto utilizzata nei forum e chi li frequenta o li ha frequentati sa di cosa stiamo parlando.


Come tutto ciò in cui Google si cimenta anche il “ 1” si presenta come un passo in avanti verso la rete sociale perché l'azienda di Mounten View lo impiegherà nei risultati di ricerca per “affinare” le pagine scelte e apprezzate dagli utenti e quindi riguarderà virtualmente l'intero Web.

Come funziona? Semplice. Basterà aderire alla funziona nel proprio profilo di Google, per ora, ricordiamolo, valido solo in via sperimentale negli Stati Uniti, e il proprio account sarà abilitato. Di qui in avanti ogni volta che utilizzeremo il motore di ricerca di Big G a fianco di ogni link delle SERP apparirà il “ 1” da poter cliccare.

+1 Google Abilita Il Suo 'mi Piace' In Tutto Il Web

A che scopo? Altrettanto semplice. Il fatto che un'utente o più apprezzino una pagina anziché un'altra consentirà a Google di raffinare i risultati di ricerca di un certo target e quindi dare all'utilizzatore finale una maggiore pertinenza dei link alla ricerca intrapresa. La pertinenza delle pagine agli interessi dei navigatori è da sempre il baluardo di Big G ed è il motivo per cui il motore di ricerca di Mounten View è il più utilizzato al mondo, ma è importante considerare anche l'altra faccia della medaglia poiché Google non ha intrapreso questa strada solo per fini utilitaristici ma con lo scopo ben preciso di aumentare le sue entrate pubblicitarie.

Maggiore pertinenza significa maggiore precisione nell'incontrare i gusti degli utenti, il che comporta una maggiore probabilità da parte di questi ultimi di cliccare su uno o più link e questo si traduce in una migliore selezione del mercato obiettivo per i vari inserzionisti che saranno così incentivati a sborsare denaro per i propri messaggi pubblicitari.
Se inoltre all'interno dell'ambito del “ 1” vengono inseriti le condivisioni ed i link di Twitter, Fickr e Youtube è facilmente intuibile la portata sociale ed economica della novità di Google.

Pensate ad un utente che ha più di 1000 contatti in gmail, un profilo Facebook e un'account Twitter attraverso i quali si condividono determinati interessi e che in seguito ad una ricerca su Google per scarpe da Running selezioni il " 1" a fianco di un sito che si occupa di informazione e\o vendita di materiale per maratona, jogging e running. Questa preferenza si riverserà sulle ricerche degli utenti che hanno lo stesso interesse. Una manna per il produttore di scarpe da Running che potrà contare su un bacino sempre più selezionato di utenti ai quali mostrare i propri prodotti.

Chiaramente a noi utilizzatori della rete significa impiegare meno tempo e meno risorse per trovare ciò che stiamo cercando e quindi ottenere un miglior servizio. Non è quello che tutti desideriamo? Non resta che attendere che Big G dopo la fase di sperimentazione renda disponibile la nuova funzione anche in Italia.

Articolo scritto da epoe - Vota questo autore su Facebook:
epoe, autore dell'articolo +1 Google Abilita Il Suo 'mi Piace' In Tutto Il Web
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione