Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Google E Verizon: Accordi Per Le Pubblicità On Line


11 agosto 2010 ore 22:33   di MartinaC  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 299 persone  -  Visualizzazioni: 533

Internet veloce con restrizioni per user che sono disposti a pagare per un servizio mirato, contro internet aperto a tutti ma intriso di micro servizi e messaggi che intasano la navigazione: nasce il primo pre accordo tra Google e Verizon per stabilire di dividere l’internet di serie A dall’internet di serie B, con notevole vantaggio nei servizi, ma con una discriminazione di fondo per chi non si inserirà tra gli eletti.

Alcuni dei servizi che ora sono on line potrebbero dunque essere relegati a internet per lo user comune, mentre essere oscurati per chi non vuole usufruirne.


Il principio di questo accordo nasce dalle controversie che ha scatenato la diffusione dell’internet mobile, che maggiormente penalizza i navigatori che non vogliono avere accesso a tutta una serie di servizi che effettivamente rallentano e rendono troppo pesante la navigazione.

Google E Verizon: Accordi Per Le Pubblicità On Line

Se l’accordo firmato andrà in porto fino in fondo nasceranno dunque due diversi modi di usufruire il web, un sistema libero e un sistema veicolato. In entrambi i casi per i collegamenti tradizionali non ci saranno notevoli differenze, le differenze sono invece evidenti per le connessioni ad alta velocità aziendali e per le connessioni mobili.

Il Governo Obama attualmente ha preso posizione contro questo sistema di vedere la rete, tuttavia oltre il 70% degli interpellati in merito (interessati all’uso della rete) si è al momento dichiarato favorevole, al di là di quelli che sono gli accordi aziendali in cui non è facile entrare nel merito, per lo user la differenza la farà il prezzo che si va a pagare per questa garanzia di efficienza, un prezzo che già attualmente è elevato in base ai problemi che la rete, proprio a causa della diffusione capillare di servizi non richiesti, sta dando.

Articolo scritto da MartinaC - Vota questo autore su Facebook:
MartinaC, autore dell'articolo Google E Verizon: Accordi Per Le Pubblicità On Line
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione