Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Internet - Italia Ultima In Europa Per Banda Larga E Connessione Alla Rete


6 luglio 2010 ore 20:27   di blackstar  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 324 persone  -  Visualizzazioni: 548

Ben al di sotto della media Europea, questo è lo scontato riscontro della Relazione al Parlamento del Presidente dell'Autorità per le Comunicazioni, Corrado Calabrò, che mostra un'Italia ai primi posti per quanto riguarda il livello dei prezzi, dei servizi e della concorrenza (?) tra i vari operatori di telefonia, ma risultiamo fanalino di coda tra i paesi UE per quanto riguarda la diffusione sul territorio nazionale della Banda Larga, per il numero di famiglie che utilizzano Internet, e per il volume degli acquisti effettuati online.

Tra le varie cause Calabrò ne elenca molteplici; la mediocre diffusione del mezzo internet tra le fasce d'età comprese tra gli over 50; il diffuso timore delle truffe in rete; la scarsa "sostituibilità" tra televisore e internet. Dati reali, ma spiegabili, comunque, con la mancanza di quei contenuti che dovrebbero favorire la crescita del Web, della TV mobile e delle altre innovazioni che richiedono l'assoluto utilizzo della banda larga.


Considerando il comunque crescente bisogno della connessione veloce, specialmente da parte delle nuove generazioni, che vedono, ad esempio, eserciti di videogiocatori in cerca di avversari da battere, tramite la rete, in tutto il globo, e bisognosi di un alto bitrate utile a "sfamare" giochi di ultima generazione; prevedendo il luminoso futuro della TV via web, come dimostrano gli ingenti investimenti di un colosso della condivisione video come YouTube, e in sostanza il tutto va a scontrarsi con tariffe per i contenuti, che ci sono, tra le più care in assoluto, col risultato che a crescere è specialmente la pirateria.

Internet - Italia Ultima In Europa Per Banda Larga E Connessione Alla Rete

Con la presa d'atto che l'ascolto digitale, su tutte le piattaforme (digitale terrestre, cavo, satellite) ha ormai superato l'analogico, Calabrò evidenzia, tuttavia, che "non vi è stato lo spostamento dalla tv tradizionale a Internet rispetto ad altri paesi. non si spiega perchè questo avvenga in Italia. Rai e Mediaset, entrambe strettamente collegate al sistema politico, «conservano quote di ascolti ancora assai elevati sulle quali l'avvento della pay tv sta incidendo lentamente».

Prosegue poi a rivendicare l'approvazione del Piano delle frequenze, che andava fatto soprattutto per destinare ben nove canali sulla banda larga, con l'effetto di decongestionare la rete mobile "che rischia il collasso", affermando ancora che i problemi dell'industria dei contenuti sono dovuti alla concentrazione che riduce la concorrenza a discapito delle realtà minori, e indipendenti, e la carenza di pluralismo prodotta da questo assetto. In conclusione il presidente auspica uno svincolamento dai partiti da parte della "governance" Rai, per evitare la situazione degli ultimi venti anni.

Internet - Italia Ultima In Europa Per Banda Larga E Connessione Alla Rete

Articolo scritto da blackstar - Vota questo autore su Facebook:
blackstar, autore dell'articolo Internet - Italia Ultima In Europa Per Banda Larga E Connessione Alla Rete
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione