Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Febbre Del Gioco Si Trasferisce Su Facebook


12 ottobre 2010 ore 00:38   di antonellas  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 329 persone  -  Visualizzazioni: 529

L’era dei videogiochi si sta ormai eclissando e nonostante le varianti offerte dal mercato mondiale, i veri giocatori sono tutti concentrati in un unico sito “virtuale”: Facebook.

Il vizio del gioco da Social Network è dilagato a dismisura soprattutto nell’ultimo anno, complice l’interattività dello stesso e la cura nella grafica e nei dettagli davvero impressionanti.
Facebook offre un’infinità di possibilità di svago e divertimento, anche se a lungo andare, cimentarsi negli impegnativi giochi proposti può divenire davvero faticoso e sfiancante.


Ma quali sono i giochi più popolari che si possono incontrare navigando in Facebook? Primo fra tutti è indubbiamente Farmville: la voglia di cimentarsi con il lavoro di agricoltore o allevatore di bestiame ha assalito più di 60 milioni di utenti, che non riescono più a lasciare andare “in malora” la propria fattoria.

La Febbre Del Gioco Si Trasferisce Su Facebook

A complicare la situazione però, ci ha pensato Frontierville, che non si distacca molto dalle abitudini del contadino, ma che trasferisce il tutto nel vecchio Far West, dove il giocatore diventa un pioniere, in grado anche di cacciare gli animali, di sposarsi e avere dei figli, tutto all’interno di un mondo virtuale fatto di amici e vicini.

Altro grande richiamo per il popolo di Facebbok è sicuramente Texas Holdem Poker, una trasposizione del vero gioco del poker texano trasferito su piattaforma virtuale. Neanche a dirlo, i tre giochi più amati dal mondo del social network fanno capo tutti a Zynga.

Da non sottovalutare poi il desiderio nascosto in molte persone di aprire un ristorante proprio: bene, Facebook ha pensato anche a questo e con Cafè World tutti noi abbiamo la possibilità di diventare ristoratori, arredare il locale, ingrandirlo, cucinare e pulire, assumere personale e licenziarlo.

Altro gioco simile al precedente è Restaurant City, anche se ha riscontrato un successo minore rispetto al suo predecessore.
Degni di menzione anche Mafia Wars, Pet Society e Happy Aquarium: nel primo si è alle prese con la criminalità organizzata, negli altri due ci si prende cura dei propri animali.

Ce n’è per tutti i gusti, basta solo sciegliere. Peccato che una volta che si è cominciato non si riesce più a smettere e capita sempre più spesso di trascorrere intere giornate al computer, o di collegarsi dall’ufficio in attesa di dare da mangiare agli animali o di raccogliere i frutti della propria piantagione, mettendo a rischio lavoro e vita sociale.

Articolo scritto da antonellas - Vota questo autore su Facebook:
antonellas, autore dell'articolo La Febbre Del Gioco Si Trasferisce Su Facebook
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione