Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Navigare Sicuri. Maschera Il Tuo Indirizzo Ip E Tieni Alla Larga L' Hacker


26 maggio 2011 ore 14:19   di JM  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 489 persone  -  Visualizzazioni: 1388

Cosa succede quando accedete a un sito internet? Ve lo spiego in due parole: c’è un client (il vostro computer), che tramite un browser (Explorer, Firefox ecc.), chiede a un server (un altro computer dove sono fisicamente immagazzinati i dati da voi cercati), d’inviargli quanto da voi richiesto. Il server obbedisce, invia le informazioni sotto forma di codice XHTML, il browser le legge e le codifica.

Questo scambio tra browser e server però non avviene sempre direttamente. Per vari motivi (magari distanze troppo elevate) la vostra richiesta passa per dei computer intermedi, detti proxy, in una specie di passaparola. La brutta notizia è che molti proxy sono gestiti da pirati informatici. A questo punto molti si dicono: ma chi se ne importa se qualcuno, magari dal Giappone, da una sbirciata al mio computer? Non se ne farà mai niente delle mie foto o dei miei racconti che prima o poi mi deciderò a proporre a qualche editore (voi siete persone perbene e nel vostro PC non sono salvati file illegali).


Quello che molti ignorano è che, si, è vero, a un pirata informatico non importa un fico secco della vostra roba (anche se ci sono dei cyber-teppisti che si divertono ad infettare un computer per il gusto di farlo), però sappiate che un hacker, quando attacca un sistema, non lo fa mai direttamente dalla sua postazione. In poche parole, se uno di questi signori vi entra dentro al computer, userà il vostro PC come piattaforma di lancio. E se fa centro, ad un eventuale controllo risulterà che siete stati voi gli autori del danno. Non solo.

Navigare Sicuri. Maschera Il Tuo Indirizzo Ip E Tieni Alla Larga L' Hacker

Tenete presente che quando un hacker s’intrufola vede tutto quello che state facendo. Tutto ma proprio tutto, compresi i dati d’accesso alla vostra banca o carta di credito; alle vostre password, email o nickname. Come difendersi? Ci sono molti sistemi. Uno consiste nel mascherare il vostro indirizzo IP. Per chi non lo sapesse, l’IP è il numero che vi identifica quando vi connettete ad Internet. Una sorta di “numero telefonico” personale insomma. Se commettete qualche marachella è proprio identificando l’indirizzo IP che la Polizia Postale può risalire a voi. Ed è per questo che gli hacker lo mascherano. Ma potete farlo anche voi per restare invisibili a loro. Se siete interessati, in un prossimo articolo posso fornirvi gli indirizzi dove trovare i software da scaricare adatti allo scopo, e magari parlarvi di altri sistemi, perché comunque mascherare il proprio IP rallenta di non poco la navigazione.

Articolo scritto da JM - Vota questo autore su Facebook:
JM, autore dell'articolo Navigare Sicuri. Maschera Il Tuo Indirizzo Ip E Tieni Alla Larga L' Hacker
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

Ehi JM complimenti per i tuoi articoli che con parole semplici riesci a trasmettere l'essenziale. Ho scelto questo articolo perchè io, da imbranata, vorrei qualche volta mascherarmi, non perchè ho da nascondere marachelle ma semplicemente perchè a volte la privacy è essenziale. Bello anche l'articolo sull'aspirina. Ciao leggere spesso ciò che scrivi.

Inserito 3 giugno 2011 ore 13:59
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione