Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Perché Ho Lasciato L'apple Mighty Mouse Per L'apple Magic Mouse?


9 settembre 2010 ore 08:43   di Laietto  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 1663 persone  -  Visualizzazioni: 3544

Da oltre 2 anni posseggo un Apple iMac con enorme soddisfazione. Mai un problema, mai un blocco. La fattura del prodotto è eccellente, per non parlare dell'estetica.

La tastiera Apple è molto comoda per i miei gusti e molto funzionale per le mie operazioni. Un difetto c'è però sempre. Ovunque. Il difetto qui è il MIghty Mouse.


Come concezione non sarebbe nemmeno male. Un mouse grazioso, di forma bombata, liscio e senza tasti hardware, a parte i due tasti laterali. Una rotellina centrale a completare il quadro. Ecco: la rotellina.

Perché Ho Lasciato L'apple Mighty Mouse Per L'apple Magic Mouse?

Quella minuta sferetta che nel nostro utilzzo del computer facciamo roteare milioni di volte su se stessa, ha un grave difetto; raccoglie polvere come nemmeno un panno elettrostatico, finendo nel giro di qualche mese (dipende poi dalla pulizia della vostra casa e delle vostre mani) per incepparsi, grattare e dare come risultato dei fastidiosissimi salti nello scrolling, se non l'impossibilità totale di farlo lo scrolling. "Beh, la pulirai ogni tanto, no?" chiederete candidamente voi.

Bravi: provate ad aprire il Mighty Mouse per pulirlo se ne avete il coraggio! Vi troverete al cospetto di una trappola senza ritorno, un aggeggio che potrete sì aprire (non senza qualche parolaccia), ma che per richiuderlo non vi basterebbe essere un chirurgo!

Con poco sforzo è possibile trovare in rete diversi metodi fai-da-te per pulire la rotellina del Mighty Mouse: dai nastri adesivi tagliati a triangolino e passati sotto la rotellina allo sfregamento del mouse a pancia sotto su un foglio liscio.

Nessuno di questi metodi sarà una soluzione definitiva e per quello dello sfregamento è rischiosissimo essere disattenti sul particolare del FOGLIO LISCIO. Usatene uno ruvido e la rotellina si trasformera in un porcospino in miniatura (esperienza personale!!!). Motivo per cui sono passato ad Apple Magic Mouse. Un mouse non solo del tutto senza tasti, ma anche senza rotellina, che credo sia la tacita ammissione da parte di Apple che il difetto del Mighty Mouse fosse proprio la rotellina!

Al di là del design molto sottile del Magic Mouse, scomodo per molti (ma non per me, per fortuna) , ed oltre la già citata assenza praticamente totale di punti di ingresso per la polvere, si ha anche un serie di gestures multitouch di estrema comodità. La rotellina virtuale, poi, è un portento. Io non posso più farne a meno.

Articolo scritto da Laietto - Vota questo autore su Facebook:
Laietto, autore dell'articolo Perché Ho Lasciato L'apple Mighty Mouse Per L'apple Magic Mouse?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione