Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Pirateria Informatica: In Francia Arrivano Le Multe Agli Utenti


30 settembre 2010 ore 21:26   di Laurissima  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 355 persone  -  Visualizzazioni: 621

In Francia è stata approvata la legge Hadopi che prevede sanzioni per gli utenti che si macchiano di reati di pirateria informatica.
Ad essere accusati e processati non saranno più solo i siti e i gestori dei server di download gratuito ma anche gli utenti che si scaricheranno dal web file musicali o cinematografici protetti dalla legge sul copyright.

A vigilare sugli internauti francesi sarà l’Hadopi, ovvero l'alta autorità per la diffusione delle opere e per la protezione dei diritti su internet. Al primo sgarro verrà inviata all’utente una mail di avviso in cui si avverte l’utente che il proprio pc è stato utilizzato per scaricare materiale pirata, senza dunque accusare direttamente di pirateria ma piuttosto chiedendo di vigilare sull’uso che viene fatto del proprio computer.


L’e-mail avrà il seguente oggetto: “Raccomandazioni della Commissione per la protezione dei diritti” e citerà più o meno così: ” Attenzione, il vostro accesso a internet è stato utilizzato per commettere dei fatti, constatati per processo verbale, che possono costituire un'infrazione penale”.
Se entro 6 mesi l’utente dovesse nuovamente scaricare materiale protetto da copyright gli verrà bloccata la linea adsl. Se il reato dovesse essere commesso ancora nei successivi 12 mesi la pratica verrà inviata alle autorità giudiziarie che apriranno un procedimento penale con tanto di multa.

Pirateria Informatica: In Francia Arrivano Le Multe Agli Utenti

La Francia di Sarkozy mira ad allargare questo provvedimento in tutta Europa e per questo ha proposto al Parlamento Europeo una mozione restrittiva sulla direttiva europea numero 48 del 2004 in materia di “diritti di proprietà intelletuale” che prevedeva l’esclusione del reato penale. La mozione è stata approvata con 328 voti favorevoli e 245 contrari e da oggi la pirateria è diventata un reato penale.

Second la Francia le prossime nazioni a seguire le sue orme saranno Svizzera, Gran Bretagna e Svezia. Forse Sarkozy non sa che in Svezia uno dei partiti più popolari è proprio quello dei “Pirati” nato a difesa della libertà della rete e che da sempre si erge a difensore di “The Pirat Bay”, il più grande sito di dowload gratuito al mondo.
Forse Sarkozy non sa che ad essere punite saranno le famiglie francesi i cui figli si macchieranno di questo reato per aver scaricato qualche film o canzone mentre i veri pirati informatici si dirotteranno presto verso altri server non facilmente rintracciabili e controllabili dalla Hadopi.

Articolo scritto da Laurissima - Vota questo autore su Facebook:
Laurissima, autore dell'articolo Pirateria Informatica: In Francia Arrivano Le Multe Agli Utenti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione