Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Privacy E Anonimato? Nel Web (come Nella Realtà) Sono Solo Un Lontano Ricordo


17 maggio 2013 ore 11:49   di Andrea_Furlan  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 480 persone  -  Visualizzazioni: 893

Di privacy e anonimato se ne discute sempre di più, in una società sempre più tecnologica e avida. Sentenze di vari tribunali, non solo nazionali, hanno più volte sottolineato come l'argomento sia estremamente delicato e di come le leggi esistenti siano talvolta lacunose, talvolta interpretabili a libero piacimento.

Il problema è sostanzialmente che si ritiene che la privacy sia un diritto di cui non si conosce il limite invalicabile. Necessità più volte sottolineata e più volte violata. Online, come fisicamente, le tracce che vengono lasciate da ogni utente in ogni minimo angolino sono a centinaia, e sono tutte tracce che interessano alle varie aziende e agenzie che si occupano e monetizzano grazie al traffico web. Si parla di pubblicità mirata, capire cosa vuole ogni singolo utente per ottenere da lui il massimo profitto, le sue abitudini, le sue possibilità di venire a comprare da me azienda, eccetera. Quindi, in sostanza, le tracce valgono soldi, hanno un valore intrinseco.


Per spiegare più praticamente cosa viene rilasciato in forma di dati ad ogni pagina visitata, che possa ricondurre a noi nel web, si può immaginare un bambino ricoperto di fango che entra in una stanza dal pavimento bianco e lucido e comincia a correre: la stanza è il sito, il pavimento sono le varie pagine da visitare, e l'ignaro utente è il bambino. Tecnicamente, all'accesso del sito la prima informazione rilasciata è l'indirizzo IP, che può condurre fino a un raggio di circa 10km, con molto scarto, dall'abitazione. Nasconderlo è possibile ed esistono vari servizi, gratis e a pagamento, che offrono questa soluzione (VPN e Proxy). Seconda questione, l'indirizzo MAC, cioè l'indirizzo univoco del modem o router. Viene lasciato in ogni log-file, cioè il file dove il sito salva tutte le attività del giorno delle pagine visitate. E' possibile nasconderlo, non senza difficoltà. Terza questione è il codice ISP, fornito univocamente dal provider, anche se non sempre viene salvato dai siti. Oltre a questo, il proprietario di un sito web (se ha le conoscenze giuste) può risalire anche al nome del computer, sistema operativo e varie altre informazioni riguardanti gli utenti.

Effettivamente esistono vari servizi per nascondersi nel web, ma in linea di massima, se c'è necessità reale di rendersi anonimi, il consiglio è quello di rendere sicuro il pc e utilizzare una rete WI-FI pubblica. In futuro, comunque, non c'è da essere ottimisti sul diritto alla privacy: le informazioni valgono sempre di più, il web e il mondo fisico si stanno adeguando, in sordina, per carpire (a costo zero) questi preziosi dati, e questo mutamento è sotto gli occhi di tutti, basta aprirli.

Articolo scritto da Andrea_Furlan - Vota questo autore su Facebook:
Andrea_Furlan, autore dell'articolo Privacy E Anonimato? Nel Web (come Nella Realtà) Sono Solo Un Lontano Ricordo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione