Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Raspberry Pi: Un Computer Da 50 Euro


27 ottobre 2012 ore 20:25   di Blazar  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 569 persone  -  Visualizzazioni: 959

La tecnologia in questi ultimi anni ha fatto passi da gigante e i nuovi computer sono sempre più potenti e versatili. Possiamo usarli per lavorare, per giocare, guardare film, ascoltare musica e, naturalmente, navigare su internet. Anche i prezzi si sono fatti abbordabili e un buon notebook è ormai alla portata di tutti. Ma per chi non vuole spendere alcune centinaia di euro per il proprio computer c’è un alternativa molto più economica: il Raspberry Pi. E’ infatti possibile acquistarlo su internet a prezzi compresi tra i 40 e i 50 euro.

Non aspettatevi però un computer dal design avveniristico, compatto ed elegante. Il Raspberry Pì è semplice ed essenziale. E’ infatti costituito da una semplice scheda di transistor con alcuni connettori. Sono presenti solamente le uscite USB, HDMI e in alcuni modelli una connessione Ethernet. Non c’è disco fisso ma è possibile inserire una scheda microSD e la memoria RAM è di appena 128 o 256 Megabyte.


Il Raspberry Pi, lanciato nel febbraio 2012, è stato creato per poter fare, grazie alla sua versatilità, tutto quello che fa un computer desktop. Infatti nonostante gli evidenti limiti (non ci sono monitor, tastiera, mouse, disco fisso) può essere collegato, ad esempio, al televisore oppure ad un monitor e ad una tastiera per ottenere un computer vero e proprio. Il sistema operativo in dotazione è basato su Linux, quindi personalizzabile e modificabile a piacere.

Raspberry Pi: Un Computer Da 50 Euro

Lo sviluppo di questo particolare dispositivo si deve ad una organizzazione di beneficienza americana che ha lo scopo di promuovere lo studio dell’informatica tra i giovani purchè l’apprendimento sia essere divertente e stimoli la curiosità e la fantasia degli studenti.

Lo scopo principale del Raspberry Pi è quindi didattico: i moderni personal computer implicano spesso un uso passivo, in quanto gli utilizzi possibili sono già previsti dai programmatori. Ma per imparare è necessario sperimentare in prima persona e il Raspberry Pi permette di collegare sensori, schede di espansione, robotica, e dare sfogo alla fantasia e alla genialità di ognuno. Per questi motivi e per il suo costo quasi irrisorio è visto come uno strumento molto utile per le scuole: ormai l’informatica è materia fondamentale e il Raspberry Pi potrebbe consentire un approccio più partecipativo al mondo dei computer.

Articolo scritto da Blazar - Vota questo autore su Facebook:
Blazar, autore dell'articolo Raspberry Pi: Un Computer Da 50 Euro
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione