Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Skype: Brutte Notizie


13 luglio 2010 ore 00:54   di MartinaC  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 383 persone  -  Visualizzazioni: 635

Bruttissime notizie per gli utenti di Skype, la applicazione che consente di effettuare chiamate gratuite verso i computer e chiamate a prezzo vantaggioso verso numeri fissi e numeri mobili: una libreria in C consentirebbe di decifrare e di interferire con le chiamate ledendo il diritto a una libera conversazione.

Se fino a poco tempo fa era vero l’inverso, ovvero che usando Skype poteva accadere di sentire delle interferenze da altri chiamanti o da radio e ricetrasmittenti, adesso invece il problema è che anche dall’esterno si possono raccogliere delle tracce audio di conversazione semplicemente con la applicazione di un algoritmo.


La notizia è stata resa nota attraverso dei blog che descrivono come è possibile interferire con le conversazioni on line.

Skype: Brutte Notizie

Pare che il problema di riuscire a controllare le chiamate fosse molto sentito specialmente dalle autority, che al momento avevano delle difficoltà nel riuscire a decifrare il parlato on line.

Se questo algoritmo sarà applicato non ci saranno più i termini per poter continuare a usare Skype senza il rischio di essere ascoltati anche da terze persone.

Un problema non da poco: la pubblicazione del file per libreria on line sul blog di Sean O’Neil sta mettendo a rischio il diritto alla privacy di migliaia e migliaia di utenti. Almeno questo geniale personaggio si fosse degnato di farne in progetto, ma niente.

Queste librerie ora mettono in discussione un servizio molto utile, che però essendo stato ormai fallato conviene smettere di usare, almeno in attesa che la società di cui Skype è uno dei servizi non convenga per rimediare e tappare questa falla.

Articolo scritto da MartinaC - Vota questo autore su Facebook:
MartinaC, autore dell'articolo Skype: Brutte Notizie
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione