Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Telecom 'restringe' I P2p Per Migliorare I Servizi Ai Cittadini


21 febbraio 2011 ore 13:55   di amelia  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 301 persone  -  Visualizzazioni: 546

Ebbene, eMule, BitTorrent e soci verranno rallentati per consentire il diritto alla navigazione a tutti gli utenti. Telecom annuncia infatti che "potrà limitare la velocità di connessione ad Internet, intervenendo sulle applicazioni che determinano un maggior consumo di banda (peer to peer, file sharing ecc.)".

Il motivo dichiarato è "garantire l'integrità della rete e il diritto da parte della generalità degli utenti di accedere ai servizi di connettività a internet anche nelle fasce orarie in cui il traffico dati è particolarmente elevato". Ricordiamo che su circuiti peer to peer si trovano spesso musica, film e software pirata, ma non solo: anche opere e contenuti leciti. Si intitola novità per la gestione dei servizi ADSL ed è una recente comunicazione di Telecom Italia a tutti i suoi utenti.


L'operatore si riserverà "la facoltà di introdurre, per tutte le offerte e/o i profili commerciali che prevedono traffico dati su tecnologia ADSL, meccanismi temporanei e non discriminatori di limitazione all'uso delle risorse di rete disponibili".

Telecom 'restringe' I P2p Per Migliorare I Servizi Ai Cittadini

Telecom Italia non ha mai fatto limitazioni a tal proposito, ma sembra che ci stia ripensando e quanto prima adotterà anche lei queste limitazioni. La logica alle base dei filtri si basa su un assunto abbastanza semplice: gli utilizzatori di software per il file sharing utilizzerebbero gran parte dell banda disponibile a danno di coloro che desiderano unicamente navigare, per questo motivo le limitazioni imposte dal provider sarebbero legittime.

Telecom 'restringe' I P2p Per Migliorare I Servizi Ai Cittadini

La notizia può essere letta sia da un punto di vista positivo che da uno negativo: positivamente perché, ad esempio, la condivisione di file audio e video non sarà limitata, negativamente per la mancanza di precisazioni da parte di Telecom in merito a quelli che saranno gli orari precisi dell’innovazione.

Telecom 'restringe' I P2p Per Migliorare I Servizi Ai Cittadini

Si può comunque parlare di una sorta di “doccia fredda”, nessuno poteva aspettarsi un comportamento simile da un’azienda che, a differenza delle concorrenti, non ha mai avuto alcun problema di congestione per quel che concerne il traffico in rete. I rischi principali per i consumatori sono essenzialmente due, l’inutilizzabilità del servizio e le discriminazioni tariffarie.

Telecom 'restringe' I P2p Per Migliorare I Servizi Ai Cittadini

Articolo scritto da amelia - Vota questo autore su Facebook:
amelia, autore dell'articolo Telecom 'restringe' I P2p Per Migliorare I Servizi Ai Cittadini
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione