Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Vip, Fuga Dal Pianeta Twitter


18 maggio 2013 ore 00:08   di Rollcage76  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 738 persone  -  Visualizzazioni: 1186

Mi sono avvicinato tardi al fenomeno Twitter perchè non lo comprendevo e lo intendevo esclusiva dei possessori di smartphone e terminali 'da trasporto'. Lo immaginavo una sorta di chat modificata con la quale perder tempo in maniera diversa da Facebook, ma quando ho deciso infine di giudicare per presa visione, mi si è aperto un mondo.

Poter essere in contatto con chiunque e carpirne in anteprima i pensieri ha rivoluzionato per me il sognificato della parola notizia. Fermo restando che si parla comunque di un'applicazione ideale per chi ha connessioni mobile, se ne usufruisce in maniera soddisfacente anche da un oramai sempre più vetusto Desktop.


Vip di qualunque categoria, presenti da molto tempo sul pianeta Twitter più o meno consapevoli di ciò che fanno o dicono, sono il fulcro dell'apps. Un Twitter senza personaggi famosi è utile quanto un giornale senza articoli. Io lo uso per aggiornamenti in tempo reale, news di prima mano, per dialogare coi protagonisti: se volessi far conoscenza sul web sono certo esistano metodi più semplici e veloci.

La famigerata 'Rete' però accoglie tutti, ma proprio tutti ed ultimamente, personaggi pubblici che avevano disinvoltamente attivato un account, sono tornati sui propri passi per il coacervo di violentatori della parola, volgari accusatori o semplici e, sempre in numero crescente, nullafacenti rompiscatole alla ricerca di un pugno di byte di notorietà. E' così che stimati professionisti della tv, giornalisti di fama, sportivi di livello mondiale, in seguito a minacce, offese o vittime di 'hackeraggio' rimpolpano le fila di chi abbandona uno strumento di democrazia incredibile.

Nell'ultimo periodo la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Una delle più alte cariche dello Stato, disturbata, offesa e minacciata come qualunque altra personalità, ha attivato le autorità di vigilanza che prontamente sono intervenute facendo passare un brutto quarto d'ora al 'temerario' bulletto di turno.

Giusto o sbagliato? Non lo so, ma si dibatte sulle soluzioni da trovare per evitare la diaspora di coloro che debbono avere diritto di cittadinanza su Twitter o non esisterebbe motivo per doverne usufruire.

Sarebbe un peccato però dover perdere una rivoluzione nel campo della comunicazione per la scarsa intelligenza di pochi e la poca capacità di giudizio di altri. Regolamentare obbligando all'inserimento dei propri dati personali, come proposto da molti, potrebbe essere un deterrente per chi volesse solo perder tempo ed infastidire il prossimo, ma resta un argomento stucchevole che mal si confà alla più grande innovazione del nostro secolo.

Articolo scritto da Rollcage76 - Vota questo autore su Facebook:
Rollcage76, autore dell'articolo Vip, Fuga Dal Pianeta Twitter
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione