Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Youporn Lascia La Leadership Dei Porno - Portali, Arriva Pornhub.com!


7 settembre 2011 ore 14:05   di DavidBukkia  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 22590 persone  -  Visualizzazioni: 32374

Un tempo, circa 20 anni fa, le edicole avevano intere sezioni nascoste dedicate alle così dette “luci rosse”. Insospettabili e rispettabili cittadini uscivano con “le ore” nascosto in qualche quotidiano o con le vetuste VHS nella ventiquattrore.
I minorenni riuscivano di sghimbescio a farsi amico il giornalaio o reclutavano qualche amico più grande, ed il porno viveva il suo momento di gloria clandestina.

Poi arrivarono i negozi di videonoleggio la cui vera propensione consisteva nel caricare a più non posso le macchine distributrici (quelle con la tessera magnetica) di videocassette porno onde offrire una maggiore scelta e privacy al solito cittadino insospettabile e signora (ora avrete capito come mai c'erano sempre pochissima disponibilità di titoli "normali").
Il porno si diffondeva nonostante le aspre reprimende della società civile, tutta.
Erano i tempi in cui, dopo mezzanotte, andavano in onda programmi storici come “Colpo Grosso” e personaggi fuori dagli schemi come Maurizia Paradiso.


Poi arrivò internet ed il porno divenne accessibile senza uscire di casa; divenne accessibile a tutti, maggiorenni e minorenni, giovani ed anziani... tutti insomma.
Inizialmente sotto forma di siti che raccoglievano fotografie scannerizzate prese dai giornaletti cartacei, poi fotografie digitali, poi video a pagamento, proseguendo sino ai siti con tematiche dedicate.
E’ cambiato il gergo, si sono decuplicate le tendenze, rese di pubblico dominio e diffusione.
All’interno di internet, infine, arrivò Youporn che, oltre a rappresentare un vero e proprio portale della trasgressione, rese possibile (e gratuito) la visione praticamente illimitata di video e addirittura la contribuzione al portale degli utenti stessi, tramite la funzione di “Upload”.

Youporn Lascia La Leadership Dei Porno - Portali, Arriva Pornhub.com!

Youporn Lascia La Leadership Dei Porno - Portali, Arriva Pornhub.com!

Una rivoluzione insomma, ad oggi pochissime persone non conoscono Youporn od alcuni suoi simili come Redtube e compagnia cantante.
Oggi però si consuma il pasto finale di questa porzione di “porno revolution”, difatti Youporn non è più primo in classifica tra i portali del suo genere.
Parliamo di “contatti unici”, ovvero gli utenti che singolarmente contattano un sito o un forum, tale dato permette di misurare quante persone visitano un sito (e non quante volte lo clikkano), un dato utile per inserzionisti pubblicitarii.
Il vecchio Youporn conta all’incirca 5.000.000 di utenti in USA e si è visto sorpassare in maniera abbastanza netta dal nuovo portale Pornhub.com, con ben 25.000.000 di utenti.
Cosa ci sia di così diverso nel nuovo “hub” è un mistero la cui risoluzione deve essere ben chiara ai frequentatori, sta di fatto che intere generazioni probabilmente stanno salutando con malinconia la ex-leadership di quel sito con grafica un poco retrò che ha rivoluzionato il suo genere in poco tempo.

Articolo scritto da DavidBukkia - Vota questo autore su Facebook:
DavidBukkia, autore dell'articolo Youporn Lascia La Leadership Dei Porno - Portali, Arriva Pornhub.com!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione