Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Acqui Terme: Trattamenti Benessere E Cure Termali


13 novembre 2009 ore 16:35   di superdan  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 2761 persone  -  Visualizzazioni: 4454

Trattamenti benessere di Acqui TermeAcque termali: Le acque termali acquesi hanno tre fonti: la fonte “Bollente”, quelle del “Lago delle sorgenti” e quella dell’ “Acqua marcia”. L'acqua termale della Fonte “Bollente” costituisce tuttora la fonte di maggior impiego negli Stabilimenti di cura acquesi, si definisce ipertermale per l’elevata temperatura (75°C) ed è di tipo sulfureo-salsobromojodica. Si usa principalmente nella terapia di affezioni di pertinenza reumatologica, ortopedica, otorinolaringojatrica, pneumologica, angiologica e ginecologica. Può servire non di meno in dermatologia e in gastroenterologia, oltre che in medicina estetica.

Trattamenti benessere disponibili ad Acqui Terme:
Bagni termali
Fangoterapia
Bagni con idromassaggi
Piscina termale
Percorso vascolare
Cure inalatorie
Massoterapia
Irrigazioni vaginali
Ventilazione polmonare
Riabilitazione motoria
Terapia fisica
Trattamenti estetici


Il complesso termale di Acqui Terme è costituito dagli stabilimenti Antiche Terme e Regina in zona Bagni e dallo stabilimento Nuove Terme. Nella zona Bagni si sviluppò storicamente l'attività termale di Acqui, nel XV secolo. Qui è sito il lago delle Sorgenti, bacino di produzione dei fanghi. Le Terme di Acqui Terme producono una propria linea di cosmetici. In virtù della su efficacia, la fangobalneoterapia acquese ha da sempre costituito ragione di notorietà tra il pubblico dei curandi e quello medico-scientifico, e tuttora rappresenta, con le cure inalatorie, la serie di trattamenti più praticati dalla clientela che accede alla stazione termale di Acqui Terme.

Acqui Terme: Trattamenti Benessere E Cure Termali

Il suo nome antico, "Aquae Statiellae", evoca già la sua dovizia di salutari fonti termali, citate anche da Plinio il Vecchio.

Le acque di Acqui Terme, la fonte Bollente, quelle del Lago delle sorgenti e quella dell' Acqua marcia, sono precipitate come pioggia e neve sulle dorsali appenniniche che separano il torrente Orba dall'Erro oltre 1500 anni fa.

Oggi la Terme di Acqui spa è un centro termale multifunzionale che offre trattamenti terapeutici specifici, riconosciuti dal SSN, ma anche tante soluzioni all'insegna del relax e del benessere: dalle cure termali ai massaggi terapeutici ed estetici; dai trattamenti di fisioterapia a quelli di bellezza.

Le sorgenti termali acquesi – quella della “Bollente” che sgorga a 75° C nel cuore della città e quelle, un po’ meno calde (50°C circa) che nell’OltreBormida danno vita al piccolo lago delle “Antiche Terme” – risalgono rapidamente, senza aver il tempo di raffreddare, attraverso faglie – ossia fenditure della crosta terrestre – da grandi profondità, dove in rapporto al cosiddetto gradiente geotermico e alla probabile vicinanza della massa magmatica hanno acquisito l’alta temperatura che li contraddistingue.

In realtà si tratta di acque pluviali che penetrando lentamente nell’arco di 60 o 70 anni attraverso il sottosuolo acquese si sono arricchite di minerali, principalmente quelli rilasciati dai vasti depositi salini di quel braccio di mare che un tempo occupava l’area dell’attuale Pianura Padana. Perciò le nostre sorgenti sono comunemente considerate sotto il profilo della composizione chimica, oltre che sulfuree, soprattutto salsobromojodiche: definizione questa che evidenzia elementi tipici anche dell’acqua marina.

Fin dall’antichità romana le suddette acque hanno avuto un cospicuo impiego terapeutico nelle strutture termali della città e così anche nel Medioevo, periodo in cui intorno alle nostre cure inizia a coagularsi una trattatistica medica che notevolmente arricchitasi in età Moderna e Contemporanea costituisce un eloquente supporto storico e scientifico alla validità delle terapie termali acquesi.

Per questo si può affermare , oggi come ieri, che i fanghi e i bagni praticati alle Terme di Acqui posseggono proprietà antalgiche e miorilassanti che ne promuovono l’impiego nell’artrosi primaria e secondaria, nelle fibromialgie, nelle periartriti, nelle tendiniti; allo stesso modo le varie cure inalatorie (inalazioni, aerosol, humage, nebulizzazioni) e le insufflazioni tubo-timpaniche grazie ai loro effetti espettoranti antiflogistici, di rinforzo immunitario sono indicate nel trattamento di riniti, sinusiti e faringiti croniche semplici e ostruttive; le irrigazioni vaginali svolgono un importante ruolo antiflogistico nelle vaginiti croniche e atrofiche e nelle varie forme di sclerosi dolorose pelviche; e, ancora, il ciclo dell’idroginnastica vascolare si utilizza per curare linfodemi, postumi flebitici, in generale le manifestazioni cliniche dell’insufficienza venosa cronica.

Infine tra le ultime, ma non meno importanti applicazioni termali acquesi bisogna ricordare quelle nell’ambito della riabilitazione motoria, sia essa conseguente ad incidenti sul lavoro, automobilistici o a traumi sportivi, e quelle medico-estetiche per il corpo e il volto.

Articolo scritto da superdan - Vota questo autore su Facebook:
superdan, autore dell'articolo Acqui Terme: Trattamenti Benessere E Cure Termali
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione