Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Allergie: Le Acque Termali Per Combattere Il Polline


17 febbraio 2011 ore 16:27   di spaziovendita  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 545 persone  -  Visualizzazioni: 1178

Quando arriva la primavera sono milioni coloro che soffrono di allergie ai pollini, e sono costretti a subire le conseguenze delle allergie, come : occhi lucidi, starnuti, tosse e attacchi respiratori.
Molti di loro combattono questi fastidi con farmaci antistaminici, che sono i farmaci più utilizzati da coloro che cercano un sollievo nei periodi primaverili, quando gli allergici soffrono maggiormente.

Da alcuni studi è emerso che un grande aiuto per combattere le allergie ai pollini può essere fornito dalle acque termali. Sembra strano, eppure un paio di soggiorni all’anno presso questi centri benessere può servire ad affrontare meglio il periodo primaverile.
Le acque termali hanno delle proprietà che come il cloruro di sodio garantiscono enormi benefici alle persone che soffronono di allergie.


Dicono che i trattamenti termali possono fungere da prevenzione e consentono di ridurre i sintomi dell’allergia, durante i trattamenti saranno effettuati delle sedute di aerosol, e docce nasali.
Prima di stabilire quale periodo scegliere e in quale centro benessere prenotare, sarà necessario valutare quali fiori e quali piante crescono in quel luogo ed evitare periodi in cui determinate piante iniziano a fiorire.

I centri benessere da preferire sono i centri con le acque sulfuree, le quali contengono lo zolfo, sotto forma di idrogeno solforato, cloruro di sodio. In questi centri verranno fatti i bagni ad una temperatura di 36°, per 10-15 giorni, una o due volte al giorno. Questa serie di bagni serve a prevenire le allergie ma talvolta capita che nei primi giorni di trattamento potrebbero sorgere i primi sintomi dell’allergia, che però scompariranno nel giro di pochi giorni.

Sarebbe utile diffondere questo tipo di trattamenti che potrebbero dare davvero dei grandi benefici a coloro che soffrono di allergie ai pollini. Soprattutto alcuni trattamenti come l’aerosol, che diffonde delle particelle di acqua nella cavità nasale e orale. L’inalazione è un altro trattamento che, in particolare, stimola le mucose delle prime vie aeree (come il naso, la laringe e la faringe).
Questi cicli di cure da fare 1 o 2 volte all’anno possono realmente ridurre la frequenza e la gravità dei fastidiosi attacchi allergici.

Allergie: Le Acque Termali Per Combattere Il Polline

Articolo scritto da spaziovendita - Vota questo autore su Facebook:
spaziovendita, autore dell'articolo Allergie: Le Acque Termali Per Combattere Il Polline
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione