Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Avete Realmente Bisogno Dell' Antibiotico ? In Progetto Esami Del Sangue 'superveloci' !


25 gennaio 2016 ore 10:28   di limas1962  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 231 persone  -  Visualizzazioni: 367

I ricercatori della "Duke Health" (Durham- NC, USA) hanno messo a punto un esame che può determinare se una malattia respiratoria è causata da un'infezione virale o batteriologica in modo tale che gli antibiotici possano essere prescritti in modo più preciso. Un team di esperti di malattie infettive e di "genomica" (una branca della biologia molecolare che si occupa dello studio del genoma degli organismi viventi) hanno sviluppato ciò che essi definiscono "gene signatures" ( firme genetiche) , modelli che riflettono quali dei geni del paziente sono accesi o spenti, per indicare se qualcuno sta combattendo un infezione di tipo virale o batterica. I risultati possono essere rilevati da un piccolo campione del sangue del paziente.

ins class="adsbygoogle"
style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-5877812417934877"
data-ad-slot="5868447946"
"ins"


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Le "firme" sono state testate in uno studio descritto sul numero del 20 gennaio di "Science Translational Medicine". Si è appurato che tali firme sono state accurate all' 87 % nel classificare più di 300 pazienti affetti da virus influenzali, rhinovirus, vari tipi di streptococco e altre infezioni comuni, così come nel mostrare l'assenza di tali infezioni.

Mediante tali scoperte, i ricercatori della "Duke" hanno fatto un significativo passo avanti nello sviluppo di un rapido esame del sangue che potrebbe essere utilizzato nelle cliniche per distinguere le infezioni batteriche e virali e per condurre a una terapia appropriata.

Avete Realmente Bisogno Dell' Antibiotico ? In Progetto Esami Del Sangue 'superveloci' !

"L' infezione respiratoria è uno dei motivi più comuni per cui le persone vanno dal dottore" ha affermato il Dr Ephraim L. Tsalik, M.D., Ph.D professore assistente di medicina alla "Duke" e specialista in medicina d'urgenza al Centro Medico di Durham VA. " utilizziamo molte informazioni per fare una diagnosi, ma non esiste un modo efficace o molto accurato per determinare se l'infezione sia batterica o virale. Circa tre quarti dei pazienti finiscono per ricorrere all'antibiotico per curare un' infezione batterica, nonostante il fatto che la maggioranza ha solo infezioni virali. Ci sono dei rischi nell'uso massivo di antibiotici, sia per i pazienti che per la salute pubblica".

"I partecipanti al test sono stati studiati durante le loro visite ai reparti d'emergenza di 5 ospedali della zona". Hanno riferito gli autori. "Modi più accurati di distinguere le infezioni potrebbero non solo ridurre l'assunzione non necessaria degli antibiotici ma anche condurre a terapie più adatte contro i virus" ha detto il Dr Geoffrey S. Ginsburg, M.D., Ph.D., Direttore del Duke’s Center for Applied Genomics & Precision Medicine.

"Attualmente, possiamo prescrivere ai pazienti Tamiflu per aiutarli a riprendersi da un influenza, ma nella maggioranza delle infezioni virali la cura è assumere liquidi e riposare finché non passa" ha detto Ginsburg " nei prossimi 5-10 anni, probabilmente vedremo nuovi farmaci antivirali per casi comuni come virus respiratori sinciziali (RSV) e persino il rhinovirus, (la causa predominante del raffreddore), e la scelta delle terapie guida sarà ancora più determinante."

ins class="adsbygoogle"
style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-5877812417934877"
data-ad-slot="5868447946"
"ins"

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Ginsburg e i colleghi della "Duke" stanno studiando le " firme genetiche" nelle infezioni respiratorie da quasi un decennio, ma solo recentemente la tecnologia ha permesso agli scienziati di analizzare il panorama genetico di una persona, 25.000 geni per volta. Il team aveva identificato già in precedenza le " firme genetiche" associate alle infezioni virali ma questo è il primo studio che ci permette di distinguere le malattie non infettive e virali dalle infezioni batteriche a livello molecolare nel paziente.

Avete Realmente Bisogno Dell' Antibiotico ? In Progetto Esami Del Sangue 'superveloci' !

Comunque, con l'attuale tecnologia decifrare il profilo genetico di una persona partendo dal sangue richiederebbe anche 10 ore. Gli autori dello studio stanno ora lavorando insieme agli altri esperti per mettere a punto un esame del sangue immediato entro un'ora (one-hour test) che potrebbe essere usato nelle cliniche.

Avete Realmente Bisogno Dell' Antibiotico ? In Progetto Esami Del Sangue 'superveloci' !
Come ha affermato il Dr Christopher W. Woods, M.D., professore di Medicina e Direttore Associato del "Duke’s Genomics Center "Stiamo sviluppando un test che potrebbe essere eseguito nella maggior parte dei laboratori clinici dal personale già esistente. Noi crediamo che questo potrebbe avere un impatto decisivo nell' uso appropriato degli antibiotici e nel regolamentare l'uso delle terapie antivirali nel futuro".

Articolo scritto da limas1962 - Vota questo autore su Facebook:
limas1962, autore dell'articolo Avete Realmente Bisogno Dell' Antibiotico ? In Progetto Esami Del Sangue 'superveloci' !
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione