Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Baciati... Dal Sole!


25 maggio 2011 ore 16:47   di Angela75  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 341 persone  -  Visualizzazioni: 940

Con l'arrivo della stagione estiva,e della calura si pensa immediatamente al mare,al sole e...soprattutto all'abbronzatura ma, non tutti sanno che l'eccessiva esposizione della pelle ai raggi ultravioletti,solari o lampade abbronzanti,possono causare bruciore,arrossamento,eritema solare;inoltre può indurre uno stress ossidativo,dovuto alla formazione di radicali liberi,che danneggia le componenti dello strato profondo della pelle.

Vengono alterate le fibre di collagene e di elastina,responsabili del tono e dell'elasticità,e la pelle si assottiglia,diventa flaccida e rugosa,e subisce un invecchiamento precoce.L'organismo si difende dallo stress ossidativo generando molecole con forte potere anti-ossidante,come il glutatione,la glutatione ossidasi,la catalasi.


Queste difese naturali non sono però sufficenti a fronteggiare alcune situazioni particolari,come l'esposizione al sole estivo,può oerciò essere utile,per rinforzare le difese,assumere sostanze naturali,oltre a consumare alimenti ricchi di vitamina C,E e betacarotene.Inoltre,la pelle va sempre idrata e protetta con un prodotto solare,da scegliere secondo il fototipo,e le condizioni di esposizione.

E' stato possibile identificare 4 fototipi in base al comportamento della pelle in occasione dell'esposizione al sole.Il rischio scottature si può valutare osservanto il colore dei capelli e degli occhi.La pelle risulta più vulnerabile passando dai capelli scuri,ai capelli biondi e agli occhi azzurri.

La scelta del prodotto ottimale deve essere fatta in base al proprio fototipo,al momento della giornata in cui ci si espone,la zona(montagna,tropici,mediterraneo,ecc.)e l'eventuale presenza di superfici riflettenti(neve,sabbia,mare,ecc.)e al fattore di protezione,un numero che ci à indicazioni su quanto tempo è possibile stare al sole,prima che la pelle si scotti.

L'applicazione andrà inoltre rinnovata nel corso della giornata,in quanto la sudorazione,lo sfregamento con i teli da mare,i bagni e le docce frequenti,o una disomogenea applicazione riducono la capacità protettiva.Le linee cosmetiche propongono creme,latti,spray,gel,acque solari,oli adatti al viso e corpo.E' meglio optare per prodotti resistenti all'acqua che hanno una maggiore persistenza sulla pelle.

Articolo scritto da Angela75 - Vota questo autore su Facebook:
Angela75, autore dell'articolo Baciati... Dal Sole!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione