Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Come Curare La Rinite Allergica


14 maggio 2014 ore 06:56   di deleted_user-09-06-2014  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 435 persone  -  Visualizzazioni: 859

La rinite allergica è uno dei mali di stagione più fastidiosi, ma abbiamo molte armi a disposizione per contrastarla, soprattutto se ci organizziamo in tempo. Il naso che cola, gli attacchi di starnuti e gli occhi rossi sono i sintomi più comuni della rinite, che è conosciuta anche come raffreddore da fieno, e si presenta in primavera, in particolare nei mesi di maggio e giugno. Quanto gli alberi fioriscono e il polline inizia a volteggiare nell’aria, per i soggetti allergici è l’inizio della fine, e se non hanno seguito una profilassi adeguata, non gli rimane che il ricorso ai farmaci.

I rimedi del giorno dopo
Se la rinite ha già colpito e siete in piena crisi allergica, le soluzioni sono due, in ordine di efficacia:
- Antistaminici. Due o tre compresse al giorno e l’istamina che causa la reazione allergica è tenuta sotto controllo. L’effetto collaterale più diffuso è la sonnolenza, che si attenua in genere dopo un paio di giorni di assunzione.
- Spray nasali. Aiutano a liberare le vie aeree e a respirare meglio, soprattutto se di tipo decongestionante. L’unico effetto collaterale è la possibile irritazione delle mucose nasali, per cui bisogna fare attenzione a non abusarne e a darsi una spruzzatina, per così dire, solo qualche volta al giorno, non ogni 10 minuti.
Se gli antistaminici sono i nostri principali alleati contro la rinite allergica, mentre gli spray agiscono più che altro come palliativi, i due possono efficacemente coesistere, rafforzando l’uno l’azione dell’altro.


I rimedi dei mesi prima
La rinite allergica si cura d’inverno. O così o niente, siete destinati a soffrire. A Ottobre dovete sforzarvi di ricordare quanto avete patito soltanto qualche mese prima, e sottoporvi allo scratch test, per individuare a cosa esattamente siete allergici. A seguire, potrete seguirete una cura immunoterapica, affidandovi alla medicina tradizionale o a quella alternativa, secondo le vostre preferenze. In entrambi i casi, la profilassi durerà 2-3 mesi e vi aiuterà a presentarvi preparati all’incontro con la rinite allergica. Non è detto che sarete del tutto al sicuro, ma i sintomi saranno decisamente più lievi.

I rimedi ambientali
Per chi soffre di rinite allergica, l’igiene ambientale è importantissima, e in particolar modo bisogna prestare attenzione ai cuscini, alle tende, ai divani e agli eventuali tappeti. In generale dovete rimuovere la polvere il più spesso possibile dagli ambienti chiusi, e fare un’accurata pulizia dei condizionatori prima di utilizzarli. Nel periodo in cui la concentrazione di polline è più alta, può essere utile anche stendere i panni dentro casa piuttosto che all’esterno, perché il polline può attaccarsi ai vestiti, anche se non si vede. Particolare cura va dedicata alla pulizia di balconi e terrazzi: se ci fate caso, a terra troverete un sottile strato di polline giallino che va assolutamente rimosso.

I rimedi alimentari
Il cibo ha la sua importanza in caso di rinite allergica, nel senso che ci sono alcuni alimenti che la accentuano e altri che invece aiutano a contrastarla. Da evitare assolutamente i latticini di ogni tipo, che sembrano essere dei veri e propri alleati della rinite. Da includere invece assolutamente, le arance: la vitamina C attiva le difese immunitarie dell’organismo e rende più lieve la reazione agli attacchi del polline. Sono di aiuto anche le spezie, in particolare la curcuma e il curry, che hanno proprietà antinfiammatorie.

Articolo scritto da deleted_user-09-06-2014 - Vota questo autore su Facebook:
deleted_user-09-06-2014, autore dell'articolo Come Curare La Rinite Allergica
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione