Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Dormire Bene: I Consigli Per Farsi Coccolare Da Morfeo


19 marzo 2011 ore 12:44   di Katasea  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 315 persone  -  Visualizzazioni: 619

Ieri, 18 marzo, si è celebrata la Giornata Nazionale del sonno sano e quella europea della narcolessia, il disordine neurologico che provoca una incontrollabile e improvvisa sonnolenza diurna. Secondo gli esperti milioni di italiani hanno problemi di sonno e molte delle cause pare siano da attribuire ad andare tardi a dormire o dell’essere circondati dai tanti strumenti tecnologici presenti ormai in molte case.

Le ricerche scientifiche danno qualche suggerimento su quali siano gli errori più comuni che si commettono e le soluzioni più adatte a questi. Prima di tutto è importante avere dei ritmi regolari che permettano alla mente e al corpo di programmarsi nell’arco della giornata. Spesso si ha la convinzione di poter recuperare il sonno perso la notte prima andando a dormire molto presto la sera stessa ma la capacità del nostro orologio biologico di regolare il ritmo sonno–veglia dipende molto dalla costanza. Anche l’abitudine di svegliarsi più tardi nel fine settimana è sbagliata perché infastidiscono il ritmo dell’organismo, ma anche andare a dormire tardi nel weekend disturba il sonno nell’arco della settimana. La soluzione giusta è quella di avere una routine coerente e seguirla abitudinariamente, il nostro organismo trae benessere dalla regolarità e andare a dormire o alzarsi sempre alla stessa ora aiuta il cervello a rilasciare gli ormoni del sonno al momento giusto.


Fare lunghi sonni il pomeriggio o qualche breve pisolino, soprattutto dopo le 16, mentre si guarda la tv o si legge, causano disturbi di sonno e impediscono di dormire bene durante la notte. Occorre però non abbandonare del tutto il riposo post pranzo che pare sia un toccasana per il sistema cardiocircolatorio. Nel caso si abbia bisogno di riposare, occorre farlo per non più di mezz’ora e non oltre le 16 del pomeriggio.

E’ sbagliato pensare che si possa passare dai ritmi frenetici e iperattivi avuti durante tutta la giornata ad una stanchezza tale da aiutare ad immergersi nel sonno. Il corpo necessita del giusto tempo per produrre i neurotrasmettitori che inviino al cervello il segnale del sonno e i conseguenti ormoni. L’ideale sarebbe che dopo le 22 si scolleghino tutti gli apparecchi elettronici che possediamo perché stimolano il cervello e lo tengono sveglio; un’altra cosa importante è che la stanza da letto non sia troppo arredata e in disordine perché crea ansia. L’ideale sarebbe che un’ora prima di andare a dormire si abbassino le luci oppure si faccia un bagno caldo, o si ascolti della musica rilassante.

Questo perché il nostro corpo regolare il ritmo sonno-veglia in base a due parametri fondamentali: luce e buio, spegnere la luce della stanza da letto e tutte le lucine quali la spia della tv, il caricatore del cellulare, quella di una sveglia, causano tutte dei disturbi che distolgono dal sonno sono possibili fattori di insonnia. L’ideale sarebbe spegnerle tutte od oscurarle in qualche modo che permetta di non vederle.

Questi e tanti altri come mangiare male, cioè andare al letto a stomaco vuoto o al contrario dopo cene troppo pesanti; prendere sonniferi anziché cercare il rilassamento magari tramite tecniche yoga; bere alcolici; guardare la televisione; stare al letto senza sonno. Sono tutte abitudini sbagliate e da evitare per avere un sonno tranquillo nelle braccia di Morfeo.

Articolo scritto da Katasea - Vota questo autore su Facebook:
Katasea, autore dell'articolo Dormire Bene: I Consigli Per Farsi Coccolare Da Morfeo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione