Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Estate Alle Porte: Trucchi E Consigli Per Mettersi In Forma


6 giugno 2013 ore 12:59   di MatteoDeA  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 513 persone  -  Visualizzazioni: 1086

La tanto agognata estate è alle porte? Ora della prova costume? Quella brutta pancetta sta coprendo i vostri addominali e la tartaruga di un tempo? Ecco allora alcuni pratici consigli su come rimettersi in forma per tornare a stare bene con se stessi e con il proprio corpo.

IMPEGNO, QUESTO SCONOSCIUTO - Una premessa è però doverosa. Chiunque creda che sia possibile tornare in forma semplicemente eseguendo una serie di addominali alla settimana o andando a correre due volte al mese può anche fermarsi qui e non leggere oltre. Il detto "chi bello vuole apparire un po’ deve soffrire" non è stato coniato a caso. Senza sforzi, senza impegno e senza qualche sacrificio non si va da nessuna parte. E chi la pensa diversamente non otterrà mai alcun tipo di risultato.


STOP CORNETTI, SI MANGIA SANO – Il suggerimento fondamentale, prima ancora di parlare degli esercizi da svolgere, riguarda l’alimentazione. Non è necessario mettersi a dieta, ma bisogna assolutamente iniziare a mangiare sano. A partire dalla colazione, nella quale sono bandite paste, nutella e dolci di ogni tipo. Per cominciare al meglio la giornata si può scegliere tra una tazza di latte, del thè o uno yogurt magro, con due fette biscottate con la marmellata e un frutto a scelta. A metà mattinata, tra le dieci e le undici per intenderci, è consigliabile mangiare una banana (ma va bene anche un altro frutto) o un panino con il prosciutto. Per pranzo è necessario assumere carboidrati, ma è preferibile non mangiare tutti i giorni la pasta: variare ogni tanto con minestra o riso. Come secondo scegliere tra una fetta di carne bianca o del pesce, da unire ad almeno due tipi diversi di verdura. Intorno alle 17 è preferibile fare uno spuntino: frutta o yogurt vanno benissimo, l’importante è non cadere nella tentazione di fare uno strappo alla regola e mangiare brioche o merendine. A cena da evitare il primo, mangiando carne bianca, pesce o uova. Anche qui, come a pranzo, scegliere almeno due tipi diversi di verdura. Mangiare sano non significa necessariamente mangiare poco, anzi. L’obiettivo è proprio quello di mangiare spesso, senza mai sentirsi completamente sazi. Meglio fare cinque pasti al giorno senza sentire la pancia piena piuttosto che mangiare solo tre, o peggio due, volte al giorno e ingozzarsi a più non posso. Il trucco è proprio qui, e spesso molte persone sembrano non darci troppa importanza. Un bicchiere di vino ogni due giorni è assolutamente permesso, così come andare a mangiare una pizza il sabato sera non precluderà la vostra rimessa in forma. Assolutamente da evitare però i piatti fritti, così come gli alcolici (a partire dalla birra) e le bevande gassate (coca cola, aranciata, ecc..). Bandito anche qualsiasi tipo di dolce.

CORSA E ADDOMINALI – Dopo aver fatto una breve panoramica sull’alimentazione, passiamo agli esercizi veri e propri. Per togliere quel grasso dalla pancia nel minor tempo possibile è necessario andare a correre. Senza doversi preparare per una maratona e rischiare di avere poi l’acido lattico alle gambe nei giorni seguenti. Ogni persona, a seconda del proprio fisico, deve sapersi autogestire, con l’obiettivo di migliorarsi ogni volta. E’ consigliato andare a correre almeno tre volte a settimana a giorni alterni (lunedì-mercoledì-venerdì o martedì-giovedì-sabato), almeno per trenta minuti senza interruzioni. Per questo ogni persona deve saper gestire le proprie forze: partire al massimo e fermarsi dopo soli quindici minuti è praticamente inutile. Se alla prima seduta di allenamento riuscite a percorrere 4km in 35 minuti, la seconda volta provate a migliorare il vostro tempo sulla stessa distanza (bastano anche pochi secondi, si tratta sempre di un progresso). Quando riuscirete a impiegare solo 30 minuti per percorrere i vostri 4 km è arrivato il momento di aumentare la distanza. Provate allora a correre per 4.5 km, tenendo presente che l’obiettivo deve essere quello di cercare di impiegare sempre meno tempo. Sembra difficile, ma bastano appena un paio di settimane e i risultati inizieranno già a vedersi. Appena finita la vostra corsa è importante fare dello stretching alle gambe, per evitare che il giorno seguente possiate sentire i polpacci pesanti o induriti. Terminate la vostra seduta di allenamento con tre serie di addominali: vanno bene i classici crunch con i piedi sul pavimento, oppure potete eseguirli anche con le gambe sollevate a 90° gradi. Anche qui, se all’inizio non riuscite a fare più di 15 ripetizioni ogni serie, dovete sforzarvi di migliorarvi. Basta anche riuscire a fare una sola ripetizione in più per ogni serie, si tratta sempre di un progresso. Quando riuscirete ad arrivare a tre serie di trenta ripetizioni cambiate esercizio: i vostri addominali si sono ormai abituati, non si sforzano più come all’inizio e hanno bisogno di qualcosa di diverso.

Estate Alle Porte: Trucchi E Consigli Per Mettersi In Forma


PROGREDIRE RAPIDAMENTE –
Se il vostro obiettivo è quello di rimettervi in forma e togliere il grasso in eccesso dalla pancia, mezz’ora di corsa tre volte a settimana a giorni alterni è sufficiente. A patto che vi impegniate a rispettare i principi del mangiare sano. Se invece cercate qualcosa di più e volete arrivare a una rapida progressione ecco per voi gli ultimi consigli: sfruttate i due giorni di riposo per praticare un altro sport. Se, ad esempio, andate a correre il lunedì-mercoledì e venerdì, utilizzate il martedì e il giovedì per cimentarvi in altri esercizi a seconda del vostro obiettivo. Ottima, per entrambi i sessi, la piscina. Basta una sola ora di nuoto, eseguendo a rotazione stile libero, dorso e rana. Per gli uomini, soprattutto coloro che vogliono irrobustire la parte superiore del corpo, va bene la palestra. In questo caso però sono da evitare sforzi eccessivi alle gambe: farle lavorare cinque volte a settimana è eccessivo, non avrebbero riposo e si rischia di dover necessariamente stare fermi per qualche giorno. Le donne invece possono andare in palestra per rassodare i glutei, ma possono fare questi esercizi anche da casa.

Articolo scritto da MatteoDeA - Vota questo autore su Facebook:
MatteoDeA, autore dell'articolo Estate Alle Porte: Trucchi E Consigli Per Mettersi In Forma
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione