Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Fame Nervosa: Che Cos' è? Devo Preoccuparmi?


23 maggio 2013 ore 23:44   di KMenTaL  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 457 persone  -  Visualizzazioni: 1057

Sarà capitato un po' a tutti di aver provato in alcune situazioni una tremenda, insopportabile sensazione di fame, un vuoto allo stomaco così presente dentro di noi da diventare per qualche istante o anche di più l'unica cosa a cui riusciamo a pensare. Ecco, in questi casi ci siamo trovati di fronte a un vero e proprio attacco di fame nervosa.

La fame nervosa altro non è che la conseguenza di un nostro stato emotivo di disagio, la risposta fisica ad una situazione di "sofferenza" psicologica. Attenzione però! Le cause emotive possono essere le più diverse tra loro e non necessariamente evidenziano un reale problema psicologico, ma piuttosto un momento isolato di stress mentale. Così c'è chi ha un attacco di fame nervosa per noia, chi per rabbia, chi per solitudine e chi per ansia. Comune a tutti i diversi "stimoli" nervosi resta comunque il fatto di dover colmare un vuoto, che dal livello psicologico passa a quello fisico con l'atto di dover riempire il vuoto nel nostro stomaco.
Questo tipo di attacchi di fame nervosa sono i meno gravi in quanto dovuti a situazioni "pratiche" facilmente risolvibili: chi mangia per noia, per esempio al ritorno dal lavoro, può programmarsi delle attività ricreative da svolgere durante la giornata per tenersi impegnato; chi mangia per solitudine può cercare di rendere la propria casa più accogliente e luminosa, e magari provare a chiamare qualche amico; chi mangia per ansia potrebbe cercare di isolare il problema e trovare un modo alternativo per risolverlo; mentre chi mangia per rabbia potrebbe cercare un modo alternativo di sfogarsi o di distrarsi dal pensiero della fame, riconoscendo nell'atto del mangiare un'espressione di rabbia davvero poco salutare.


Ci sono tuttavia casi in cui la fame nervosa va presa un po' più seriamente, e cioè quando gli attacchi sono sintomo di un comportamento compulsivo. In questi casi le cause possono essere diverse. Una di queste può essere connessa ad una carenza affettiva che tentiamo di colmare come quando eravamo ancora in fasce. Da neonati infatti, durante la fase orale del nostro sviluppo psicologico, la nostra prima e principale fonte di piacere era il cibo o i suoi surrogati: basti pensare a un bambino che piange e che si calma poi quando gli viene dato un ciuccio da mettere in bocca.
Così per analogia, nel momento in cui da grandi avremmo "voglia di piangere" per la mancanza di qualcuno o per il nostro distorto pensiero di non essere meritevoli di affetto, abbiamo bisogno del nostro ciuccio, ossia abbiamo un bisogno ossessivo di portare del cibo alla nostra bocca e, una volta soddisfatto questo bisogno, come spesso succede nei casi di compulsività, attraversiamo una prima fase di rilassamento a una fase di senso di colpa o vergogna.

In questi casi rivolgersi a uno specialista potrebbe essere una soluzione la dove tutti gli altri nostri tentativi non sono andati a buon fine.

Fame Nervosa: Che Cos' è? Devo Preoccuparmi?

Articolo scritto da KMenTaL - Vota questo autore su Facebook:
KMenTaL, autore dell'articolo Fame Nervosa: Che Cos' è? Devo Preoccuparmi?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione