Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Febbre E Convalescenza: Ecco La Giusta Alimentazione Naturale


10 novembre 2011 ore 23:00   di spaziovendita  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 958 persone  -  Visualizzazioni: 2017

I pazienti febbricitanti non hanno spesso dell’appetito, ma in compenso una grande sete. Sono sempre consigliabili bevande calde, specialmente miscele di tè al Tiglio, Sambuco, Timo ma anche tè di ortica col miele e una spruzzata di succo di limone oppure si possono somministrare succhi di frutta ricchi di vitamina C (olivello spinoso, acerola, arancia).
Molto consigliabili anche 1-2 bicchieri di succo di carote o di rape rosse( barbabietole rosse) fresco, è bene che il succo di carota abbia una spruzzatina di panna o di olio affinché il carotinoide possa venir legato al grasso e quindi venir assorbito.

Per quanto riguarda l’alimentazione durante un’infezione acuta, per lungo tempo è valso il motto: “mangiare per tornare nuovamente in forze”. Oggi sappiamo che la mancanza di appetito è una reazione molto saggia del nostro corpo. Si concentra infatti con tutte le sue forze nella lotto contro la malattia e si regola da solo col digiuno.
Siamo saggi se riconosciamo questa inappetenza come misura di risparmio energetico del corpo e non lo carichiamo con compiti in più come la digestione del cibo.


Quando l’organismo ha superato la fase acuta si presenta da solo il desiderio di cose fresche, per esempio insalate, frutta e verdure. Questi alimenti contengono vitamine e minerali di cui il corpo ha particolarmente bisogno; stimolano con le loro fibre grezze la digestione. Non appena è evidente un chiaro miglioramento, dovrebbero venir somministrati dei tè disintossicanti con erbe medicinali del tipo dente di leone e coda cavallina. Anche masticare piccoli pezzetti di favo porta al corpo una certa quantità di elementi vitali importanti (enzimi, fermenti, vitamine, ormoni).

Se un raffreddore scorre senza febbre è ragionevole proteggere il corpo nella lotta contro gli agenti patogeni con un surriscaldamento temporaneo. Allo scopo si sono dimostrati efficaci 3 metodi: la sauna o il bagno di vapore, il cosiddetto bagno di Schlenz ed il bagno ascendente ai piedi. Queste sono delle misure cautelative per innalzare la nostra temperatura corporea.

E' bene affrontare con forte spirito gli stati febbricitanti e le convalescenze, meglio ancora sfruttando le forze della natura!

Febbre E Convalescenza: Ecco La Giusta Alimentazione Naturale

Articolo scritto da spaziovendita - Vota questo autore su Facebook:
spaziovendita, autore dell'articolo Febbre E Convalescenza: Ecco La Giusta Alimentazione Naturale
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione