Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Caffè: Elisir Di Lunga Vita!


30 maggio 2011 ore 22:36   di inspired  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 462 persone  -  Visualizzazioni: 1085

Il caffè è considerato, giustamente, la bevanda nazionale italiana. Nessuno lo fa buono come il nostro. Una tazzina di caffè ci aiuta ad affrontare meglio una lunga giornata lavorativa. Il segreto? Uno stimolante innocuo e poco costoso: la caffeina. Il caffè è una bevanda che si ottiene dall’infusione di semi tostati e macinati di due arbusti tropicali: l’Arabica e la Robusta. Due varietà alquanto diverse. L’Arabica cresce in quota ed è più aromatica. La Robusta cresce in pianura, più forte ma meno pregiata.

Tutti i caffè sono composti principalmente dalla caffeina, un principio attivo stimolante, nonché da piccole quantità di potassio, magnesio, cromo, manganese e fosfati. Tutte sostanze che hanno la proprietà di migliorare fisico e umore senza rischi per la linea a condizione che non si esageri con lo zucchero.


Gli effetti sull’organismo sono immediati. Appena in circolazione, la caffeina stimola il sistema nervoso centrale e il cervello, contrastando sonnolenza e stanchezza. Agisce inoltre da tonificante stimolando il sistema cardiovascolare e, di conseguenza, aumentando il ritmo delle contrazioni del cuore. Attenzione però a non esagerare con la quantità in quanto può favorire la tachicardia.

La quantità ideale si aggira intorno alle 2/3 tazze al giorno che però è bene frazionare nella giornata in modo che l’effetto della caffeina non si accumuli ed è consigliabile non associarlo ad alimenti che aumentano l’acidità di stomaco come arance, menta e alcol. Di seguito alcuni tra gli effetti benefici dell’assunzione di caffè.

Cuore – Studi americani hanno dimostrato che tra gli abituali consumatori di caffè si sono ridotti i disturbi cardiovascolari. Tra chi consuma almeno una tazza di caffè al giorno si è osservato un calo del 43% della mortalità causata da disturbi cardiaci. L’ipotesi è che gli effetti benefici siano provocati da antiossidanti e polifenoli. Naturalmente il consumo del caffè è controindicato per gli ipertesi.

Fegato – Il caffè contribuisce a prevenire cirrosi e tumori del fegato, grazie a particolari sostanze che proteggono le cellule epatiche. Per chi beve caffè il rischio di ammalarsi scende del 22%.

Parkinson – Uno studio dell’Università di Porto ha concluso che il consumo regolare di caffè potrebbe ridurre del 25% le probabilità di ammalarsi del morbo di Parkinson. Dallo studio è emerso che chi beve almeno 2/3 tazze al giorno di caffè avrebbe un rischio minore di sviluppare la malattia.

Diabete – Uno studio giapponese associa il consumo di caffè alla diminuzione del rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2, quello da alimentazione scorretta. Il rischio di sviluppare la malattia è risultato inferiore tra coloro che dichiarano di consumare più di 3 tazze al giorno di caffè rispetto a chi ne consuma meno di una tazza a settimana.

Alzheimer – Indagini scientifiche hanno sottolineato l’utilità del caffè nella malattia di Alzheimer. In particolare, 500 milligrammi di caffeina al giorno, l’equivalente di 5 caffè, potrebbero allontanare l’insorgenza di questa patologia.

Invecchiamento – Uno studio europeo, al quale ha partecipato anche l’Italia, ha analizzato l’associazione tra consumo di caffè e invecchiamento cellulare dimostrando un leggero decadimento cognitivo da parte dei non consumatori nei confronti di chi consuma almeno 3 tazze al giorno.

Mal di testa – Il caffè ha leggere proprietà analgesiche, tant’è vero che spesso i medicinali antidolorifici contengono anche caffeina. Attenzione però a non esagerare in quanto troppi caffè possono ribaltare la situazione peggiorando l’emicrania.

Il Caffè: Elisir Di Lunga Vita!

Articolo scritto da inspired - Vota questo autore su Facebook:
inspired, autore dell'articolo Il Caffè: Elisir Di Lunga Vita!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione