Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Inghilterra: Il Via Ai Nuovi Metodi Anticoncezionali


20 marzo 2012 ore 15:48   di Giada  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 533 persone  -  Visualizzazioni: 970

È un dato di fatto che ai giorni nostri la sessualità riguarda anche i giovanissimi. Un adolcescente su tre dichiara di aver fatto sesso prima del quattordicesimo anno di età. È necessario quindi attivarsi al più presto per trovare soluzioni che prevengano le gravidanze indesiderate.

Le teenager inglesi non hanno esistato a dar voce al proprio pensiero: o la comunità medica trova altri metodi contracettivi o le gravidanze indesiderate aumenteranno di anno in anno.
Per questa ragione, in Inghilterra, il Servizio Sanitario sta effettuando iniezioni contraccettive gratuite a ragazzine tra gli undici e i quattrodici anni. Il trattamento rende sterili per una durata di dodici settimane. Il farmaco è somministrato per iniezione intramuscolare ogni tre mesi. Questo anticoncezionale sicuro e di lunga durata aiuta a frenare il ricorso all'aboroto volontario. Somministrare ormoni a lungo termine può essere dunque una buona soluzione, attaccabile solo dal punto di vista della salute. In tanti si sono infatti chiesti se questo metodo possa essere in qualche modo pericoloso. A questo proposito i medici inglesi si sono presto attivati per spiegare la non pericolosità di queste iniezioni. È bene sottolinere che esistono però una serie di situazioni patologiche che ne sconsigliano l'uso: sovrappeso, diabete, fenomeni di depressione , fenomeni di coagulazione sanguigna a livello della circolazione oculare o polmonare.Per molti genitori questo anticoncezionale rappresenta un pericolo in quanto porterebbe a vivere con maggior leggerezza la vita sessuale .


Un recente studio, svolto in uno degli ospedali inglesi più noti, ha riportato che nel 2011 sono state prescritte circa 50 "pillole del giorno dopo" a ragazzine di 12-13 anni. Questo dato è da considerarsi preoccupante. Lo stesso studio riporta che in Inghilterra, fanno uso di questa pillola circa 2300 ragazze all'anno. La pillola del giorno dopo (Pgd) è un farmaco utilizzato come metodo di contraccezione post-coitale, si tratta quindi di una contraccezione di emergenza. La pillola in questione deve essere presa entro i tre giorni successivi al rapporto sessuale. L'efficacia del farmaco dipende dalla tempestività con cui viene assunto. In generale, l'assunzione entro le prime 24 ore dal rapporto sessuale, garantisce un'efficacia del 95%.

I medici sostengono che le iniezioni, così come la pillola del giorno dopo, siano i metodi più sicuri per evitare una gravidanza indesiderata. Inoltre questi riusulterebbero essere molto apprezzati dalle giovanissime che non vogliono far sapere ai loro genitori di avere una vita sessuale.

Articolo scritto da Giada - Vota questo autore su Facebook:
Giada, autore dell'articolo Inghilterra: Il Via Ai Nuovi Metodi Anticoncezionali
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione