Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Interazione Tra Farmaci E Alimenti


2 agosto 2010 ore 18:11   di babi00  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 899 persone  -  Visualizzazioni: 1380

Mangiare frutta e verdura in grosse quantità assumendo contemporaneamente pochi grassi, soprattutto se animali, è alla base di qualsiasi corretta alimentazione che permetta di preservare il corpo umano migliorandone la qualità e l'aspettativa di vita.

Recenti ricerche condotte a livello mondiale hanno però dimostrato che molti alimenti di uso quotidiano possono seriamente interagire con un gran numero di medicinali; occorre quindi sapere che l'assunzione di alcuni cibi, specialmente se contenenti grandi quantità di principio attivo, può rafforzare o alleviare gli effetti del farmaco sul paziente anche fino a 10 volte, rischiando di vanificare il piano terapeutico deciso dal medico con conseguenze talvolta spiacevoli se non addirittura gravi.


La sempre maggiore attenzione sull'interazione fra farmaci ed alimenti ha messo in risalto la necessità di informare il proprio medico; occorre prestare particolare attenzione durante la somministrazione di psicofarmaci, ove un'interazione è risultata più facile.
Fra i principali alimenti che possono interagire con l'effetto dei farmaci, ve ne sono alcuni che ne riducono l'azione; possiamo ricordare: le verdure a foglia verde e larga, che riducono l'azione degli anticoagulanti; le fragole, che riducono l'effetto degli antistaminici e antiasmatici; il ginger e lo Chai Hu, che riducono l'effetto degli antiinfluenzali; la liquirizia che diminuisce l'effetto degli antiipertensivi; il latte, che riduce quello degli antibiotici.

Fra quelli che invece potenziano l'effetto del farmaco, possiamo ricordare: l'alcol, che potenzia l'effetto degli antistaminici, dei tranquillanti e degli antiinfiammatori; il cioccolato, che potenzia l'azione degli antidepressivi di ultima generazione, degli stimolanti e dei sonniferi; il tè, il caffè e la coca cola, che aumentano l'effetto degli analgesici, degli antiinfiammatori, degli antiinfluenzali, degli antiasmatici e degli antiipertensivi; il melograno, il mirtillo rosso e il pompelmo, che potenziano gli anticolesterolo; la birra scura, che potenzia i farmaci anticancro; il pesce grasso, che potenzia gli anticoagulanti; la carne rossa, che potenzia gli antiipertensivi; il pepe nero, che aumenta gli anti allergici.

Naturalmente, l'effetto dannoso degli alimenti a rischio d'interferenza si verifica se gli stessi vengono consumati in dosi sostanziose.

Tra i cibi che invece non sembrano avere interazioni con i farmaci vi sono il limone, che aiuta l'azione degli antiinfiammatori e degli antiinfluenzali e l'aglio, che diminuisce la pressione e le placche arteriosclerotiche e quindi può essere ben associato a farmaci contro l'ipertensione e il colesterolo.

Si consiglia quindi, prima di iniziare una terapia farmacologica, di informarsi sull'alimentazione da seguire consultando il proprio medico che saprà fornire le indicazioni più appropriate. Per chi volesse approfondire l'argomento si suggerisce di consulare il sito internet www.interdrugs.net

Articolo scritto da babi00 - Vota questo autore su Facebook:
babi00, autore dell'articolo Interazione Tra Farmaci E Alimenti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione