Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Italiani In Crisi Non Solo Economica: Peggiora L' Alimentazione, Aumentano Gli Antidepressivi


23 aprile 2012 ore 14:36   di KungFuGirl  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 344 persone  -  Visualizzazioni: 720

La crisi economica non si vede soltanto dagli estratti conti bancari sempre più miseri, ma anche dagli scontrini della spesa di ogni giorno: aumenta la spesa per i farmaci, soprattutto antidepressivi, mentre diminuisce quella per l’acquisto di cibi sani come frutta e verdura. E’ questo quanto emerge dal Rapporto Osservasalute 2011 presentato al Policlinico Universitario "Agostino Gemelli" di Roma e dedicato allo "stato di salute e qualità dell’assistenza nelle Regioni italiane".

In Italia si mangia e anche tanto, ma lo si fa sempre peggio, scegliendo cibi a basso costo e dall’irrisorio valore nutrizionale ed arrivando così al paradosso di una società sovralimentata ma sottonutrita. Impera il cosiddetto junk food, il cibo spazzatura importato dagli USA, con fritti, grassi e zuccheri che soddisfano il palato a basso costo ma non assicurano gli elementi nutritivi indispensabili per il nostro benessere, a cominciare da vitamine e sali minerali; questi elementi si trovano in grandi quantità nella frutta e nella verdura – di cui, secondo il Ministero della Salute, dovremmo assumere ben 5 porzioni al giorno – ma clima impazzito e speculazioni ne hanno fatto impennare i costi, mentre le entrate familiari si sono sempre più assottigliate. Il risultato? Per la prima volta dal 2005 si è registrato un calo nel consumo di ortaggi e frutta, passato dal 5,7% dello scorso anno al 4,8%.


La Coldiretti stima che, negli ultimi 10 anni, il consumo di ortaggi, frutta e verdura sia diminuito di 10 chili all'anno in ogni famiglia italiana, con una decrescita preoccupante proprio a ridosso di questa crisi economica. E la carenza d'informazione non c'entra: si sa che questi alimenti fanno bene; semplicemente, sempre meno italiani sembra che possano permetterseli. Concorde il risultato pubblicato nel rapporto annuale "Osservasalute" che evidenzia come "gli italiani, pressati dalle restrizioni economiche, comincino a risparmiare su azioni preventive di base quali una sana alimentazione e lo sport. Si rinuncia per esempio a frutta e verdura, che diventa un lusso per pochi".

L’incertezza e la paura del futuro ha portato poi ad un autentico boom nel consumo dei farmaci antidepressivi, quadruplicato nel volgere degli ultimi 10 anni e passato dalle 8,18 dosi giornaliere per mille abitanti del 2000 alle 35,72 dosi del 2010. "Gli italiani - spiegano i ricercatori - se costretti a fare economia, tagliano dove possono e cercano risposte rapide al moltiplicarsi dei piccoli disturbi, in aumento anche in funzione del carico psicologico legato all'incertezza; sempre più spesso lo fanno a spese proprie, per continuare a svolgere le funzioni quotidiane in famiglia e al lavoro e a tener testa a tutti gli impegni sempre più stringenti. Risulta così aumentato il consumo di farmaci antidepressivi, come effetto anche di un disagio diffuso dilagante, scatenato dalle difficoltà socio-economiche".

Apatici e timorosi, non facciamo neppure più attività fisica, con il risultato che gli italiani sono sempre più grassi (quasi un italiano su due è sovrappeso, con il 45,9% della popolazione interessato da questo problema), cerchiamo conforto nel cibo spazzatura e ci isoliamo guardano la tv, giocando in solitaria con videogames o tentando la sorte con pocker e scommesse online, divenendo così sempre più sedentari ed ingenerando un autentico circolo vizioso.

Italiani In Crisi Non Solo Economica: Peggiora L' Alimentazione, Aumentano Gli Antidepressivi

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Italiani In Crisi Non Solo Economica: Peggiora L' Alimentazione, Aumentano Gli Antidepressivi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

54.166.100.8
Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione