Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Crisi Della Colazione: I Bambini Affamati Imparano Meno


22 dicembre 2014 ore 13:07   di KungFuGirl  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 873 persone  -  Visualizzazioni: 1316

I bambini italiani perdono, ogni anno, circa 7 settimane di istruzione. Colpa della crisi, che ha portato le famiglie italiane anche a tagliare sulle spese prima dedicate alla prima colazione. Secondo un'indagine condotta nei mesi estivi e che ha avuto per campione 503 insegnanti delle scuole primarie e secondarie, infatti, i bambini italiani arrivano a scuola affamati e perdono ogni settimana oltre 5 ore di istruzione scolastica.

Il 39% degli insegnanti intervistati ha infatti dichiarato di veder arrivare in classe ogni giorno bambini affamati, che non hanno fatto colazione, e questa denutrizione ha pesanti effetti non solo sulla salute dei bambini e dei ragazzi, ma anche sul loro rendimento scolastico: ben il 76% degli insegnanti intervistati ha infatti dichiarato che i bambini affamati sono meno performanti in classe ed il 54% asserisce che fanno più fatica a concentrarsi.


Inoltre, circa tre insegnanti su quattro (il 73%) hanno dichiarato che i bambini affamati sono più soggetti a mostrare problemi comportamentali e, infine, la quasi totalità dei docenti (il 92%) è sicuro che l'avere in classe dei bambini affamati impatti sull'apprendimento del resto della classe, riducendo così di fatto le possibilità d'istruzione dell'intero gruppo. Recenti studi scientifici, poi, hanno confermato l'antico detto popolare secondo cui "la colazione è il pasto più importante della giornata".

Secondo i dati emersi da queste ricerche, infatti, i bambini che fanno una buona prima colazione ottengono punteggi anche molto superiori - rispetto ai bambini che arrivano digiuni - in diverse prove neurocognitive cha valutano l'attenzione, la memoria, la velocità di elaborazione ed il riconoscimento percettivo. La dottoressa Anna Ogliari, medico specialista in psicologia clinica presso l'Ospedale San Raffaele di Milano, spiega come dai dati raccolti è emerso che sarebbero proprio i bambini provenienti da famiglie con basso status socio economico a trarre i maggiori benefici dal consumo quotidiano della prima colazione.

E, tornando ai dati raccolti intervistando gli insegnanti italiani, sono proprio questi bambini quelli più propensi a saltare il primo pasto della giornata: secondo il 64% di loro, infatti, gli studenti delle scuole elementare e media che arrivano digiuni sui banchi provengono da famiglie con difficoltà economiche, che non possono garantire una colazione ai propri figli. Oltre un insegnante su due (il 56%) ritiene che l'Organizzazione Banco Alimentare, che svolge attività assistenziale per le famiglie bisognose, fornisca un validissimo aiuto e meriti, pertanto, di essere maggiormente conosciuta a livello locale e nazionale.

La Crisi Della Colazione: I Bambini Affamati Imparano Meno

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo La Crisi Della Colazione: I Bambini Affamati Imparano Meno
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione