Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Le Giuste Quantità Di Calcio Da Introdurre Nella Nostra Dieta Per Prevenire L' Osteoporosi


6 aprile 2011 ore 14:57   di valelu  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 263 persone  -  Visualizzazioni: 423

L'osteoporosi colpisce il nostro apparato scheletrico,portando alla diminuzione della massa ossea.Questa malattia è il risultato di diversi fattori,come una dieta errata,la mancanza di attività fisica,un'insuffficiente esposizione al sole e condizioni di sterss.Una dieta ricca di formaggi,carne e cereali raffinati e,nello stesso tempo,povera di frutta fresca e verdure crude produce un eccesso di acidità nel sangue e nei tessuti;i sali di calcio passano dalle ossa al sangue per rimediare a questo squilibrio,indebolendo lo scheletro.

Per prevenire l'insorgenza dell'osteoporosi si deve ricordare che un adeguato apporto dietetico di calcio è importante.Occorre però,dire,che prima di pensare ad aumentare l'introduzione alimentare di calcio,è opportuno ridurre le perdite di questo minerale.Vi chiederete come:innanzi tutto praticando attività fisica quotidianamente,adottando una dieta ricca di vegetali freschi e con un contenuto proteico non eccessivo,esponendosi alla luce del sole.Con questa strtegia i fabbisogni giornalieri di calcio,indispensabili per mantenere l'equilibrio tra l'introduzione di questo minerale e le perdite fisiologiche,si aggirano intorno ai 500 600 milligrammi.Questa quantità può essere garantita,tra l'altro,anche bevendo acqua ricca di calcio.


Le acque minerali in commercio contengono quantità variabili di calcio,alcune arrivano tranquillamente a circa 300 e più milligrammi di calcio per litro.Le acque distribuite dall'acquedotto pubblico hanno un contenuto di calcio molto variabile,ma che si aggira mediamente intorno ai 100-200 milligrammi a litro.Le acque che beviamo sono dunque,spesso abbastanza ricche di calcio;ma è lo stesso tipo di calcio che troviamo nel latte o nei formaggi?

Un recente studio dell'Università di Milano ha stabilito che:il calcio contenuto nell'acqua minerale è altamente biodisponibile,almeno quanto quello contenuto nel latte,la biodisponibilità è valida per soggetti adulti di tutte le età;nelle donne,il diverso stato ormonale legato all'età fertile o,al contrario,alla menopausa,non ha dimostrato di influire in modo particolare sull'assorbibilità del calcio.Dunque bere un litro d'acqua al giorno consente di introdurre nell'organismo una buona quantità di calcio ben utilizzabile dall'organismo.Questa quantità può arrivare a coprire dal 20 al 50% dei fabbisogni giornalieri.E' bene ripetere che in un adulto che ha uno stile di vita salutare i fabbisogni di calcio giornalieri non superano i 500-600 milligrammi.Questa quantità,più limitata rispetto a quanto normalmente consigliato dai nutrizionisti,è sufficiente a patto che ci si esponga convenientemente al sole e se non si consumano più di 45-50 grammi al giorno di proteine.

Le Giuste Quantità Di Calcio Da Introdurre Nella Nostra Dieta Per Prevenire L' Osteoporosi

Articolo scritto da valelu - Vota questo autore su Facebook:
valelu, autore dell'articolo Le Giuste Quantità Di Calcio Da Introdurre Nella Nostra Dieta Per Prevenire L' Osteoporosi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione