Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Mesotelioma: 'tumore Delle Membrane Seriose'


14 febbraio 2011 ore 22:13   di cortes  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 422 persone  -  Visualizzazioni: 688

MESOTELIOMA Descrizione: tumore sarcomatoso maligno del tessuto connettivo (sarcoma è il termine generico con cui si indicano i tumori di derivazione mesodermica) si origina in organi contenuti nelle cavità celeomatiche dell’organismo e riguarda le pleure (contiene i polmoni) peritoneo (contiene gli organi intestinali) pericardio (contiene il cuore.)IL mesotelio è un tessuto di cellule appiattite (derivate dal mesoderma) formato da due lamine sottili di cui uno parietale che riveste la superficie interna delle cavità, l’atro viscerale che riveste la superficie esterna degli organi.

EPISTEMIOLOGIA Si tratta di una neoplasia (nuova formazione) cellulare, caratterizzata dalla comparsa di una massa o di un rigonfiamento, costituito da cellule di origine cancerosa (cellule neoplastiche) che distruggono i normali.Meccanismi di accrescimento e di divisione cellulare producendo cellule potenzialmente maligne. L’accrescimento tumorale dipende dal maggior numero di cellule che contemporaneamente si moltiplicano che è superiore al numero di cellule che si trovano in riposo moltiplicativo o che scompaiono per morte cellulare programmata, i cicli replicativi si manifestano in continua successione, questo è dovuto all’alterazione dei geni oncosoppressori e hai protooncogeni, che normalmente sovraintendano al regolare svolgimento della moltiplicazione cellulare.


In questo primo processo si origina il tumore primitivo (primo livello di stadiazione), inizialmente la neoformazione di cellule neoplastiche rimane limitata al tumore primitivo (le nuove cellule rimangono confinate dentro una capsula di tessuto connettivale) le cellule maligne coinvolte nella maggior parte dei casi sono figlie di un'unica cellula mutata. Queste cellule gradualmente perdono la loro somiglianza con le cellule normali (sane) cambiando forma e dimensioni a questo punto le cellule cancerose alterano il tessuto dove si è localizzato il tumore, anche se inizialmente l’organizzazione tissutale di base rimane intatta. Una volta rotto il tumore primitivo(rottura della capsula di tessuto connettivo) (secondo stadio)le cellule anormali maligne si diffondono ed invadono i tessuti circostanti, la locomozione di queste cellule tumorali dal sito in cui si è sviluppato il tumore primario è il processo di metastatizzazione( invasione delle cellule tumorali verso altri tessuti (terzo stadio)si tratta di un processo attivo che viene stimolato da diversi fattori di crescita e da fattori chemiotattici, cioè dal movimento prodotto da stimoli chimici secreti dalle stesse cellule tumorali, la metastasi può avvenire attraverso varie vie: la via linfatica, le cellule neoplastiche raggiungono i linfonodi regionali dove si localizza la prima stadiazione seguita da quella juxta-regionali. Per via ematica quando la metastasi coinvolge la penetrazione nei vasi sanguigni, le cellule neoplastiche una volta immerse nel torrente ematico circolano in tutto il corpo escono dai vasi sanguigni rispondendo a dei segnali(segnali motori replicativi) formando tumori secondari in altre sedi del corpo( quarto stadio) . La loro presenza stimola nelle zone interessate la neoformazione di vasi sanguigni,questo aumento fornisce ulteriori nutrimenti alle cellule tumorali incrementandone l a crescita e le metastasi. La locomozione neoplastica può avvenire anche per via transcelomatica, questa è la via tumorale di invasione più seguita dalle aggressioni tumorali del mesotelio le metastasi in questo caso possono trovarsi sia sulla superficie delle membrane ,sia nel trasudato.

EZIOLOGIA E PATOGENESI Il mesotelioma è provocato da cause esogene (ambientali) in questo caso si tratta, infatti, del cosi detto rischio oncogeno professionale- tra i tumori connettivali di spiccata malignità la neoplasia pleurica costituisce il 70% dei casi di mortalità in prevalenza in soggetti maschi di età media o avanzata e tra le cause accertate di cancerosi ambientale che ne determinano l’insorgenza c’è l’esposizione prolungata alle polveri di asbeto, l’ asbestosi è la malattia causata dall’inalazione delle polveri d’amianto. Il rischio di sviluppare un mesotelioma in caso di prolungata esposizione a questa sostanza è del 7-10 è l’esposizione può risalire addirittura fino a venti o trenta anni prima.

SINTOMALOGIA I sintomi correlati alla patologia sono spesso aspecifici nella maggior parte dei casi, infatti, i sintomi fanno confondere la diagnosi perche presentano molteplici similitudini con altre patologie. I dolori soggettivi riportati dai pazienti in caso di tumore polmonare sono il dolore toracico , tosse dispnea perdita di peso febbricola e versamento dell’trasudato pleurico che può compromettere l’attività respiratoria dovuto al fatto che il trasudato aumenta drammaticamente, questo liquido in soggetti sani ha un volume abbastanza ridotto(quanto basata per prevenire l’artrito tra gli organi interni ) se si tratta invece di tumore peritoneale gonfiore occlusione intestinale nausea e vomito sono i sintomi più frequenti

PROFILO MORFOLOGICO Il mesotelioma si presenta macroscopicamente con margini mal delimitati hanno un alto grado di differenzazione rispetto alle cellule del tessuto connettivale normale.

ASPETTO ISTOLOGICO Queste cellule tumorali si caratterizzano per l’aspetto carnoso (tipico del sarcoma) si presentano in: sarcomi blastici nel caso in cui la differenzazione cellulare è evidente e permette di individuare il tessuto di origine in anaplastici alta differenzazione in questo caso si tratta di neoplasie con alto grado di malignità sia dal punto di vista biologico che clinico.

DIAGNOSI E TERAPIA La diagnosi in stato di inizializzazione (tumore primario) è fondamentale nell’evitare i casi di mortalità. Il sospetto che un paziente sia portatore di mesotelioma può sorgere sulla base dei sintomi soggettivi lamentati dal paziente e oggettivi riscontrati durante la visita medica un ulteriore conferma diagnostica si ottime con indagini radiologiche TAC-RMM l’esame istologico con prelievo del trasudato tramite agoaspirazione o prelevato chirurgicamente consentono di rilevare il grado di invasività.

Si procede con chemio terapia sistemica e intrapleuirica se il tumore è allo stato iniziale o con chirurgia radicale (pleuropnectomia) la diagnosi precoce è fondamentale, la neoplasia a livello avanzato può aver raggiunto organi lontani come i reni, il fegato o altri organi in questo caso le comuni terapie consentirebbero una sopravivenza assai limitata.

Articolo scritto da cortes - Vota questo autore su Facebook:
cortes, autore dell'articolo Mesotelioma: 'tumore Delle Membrane Seriose'
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione