Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Moda Primavera Estate 2011. Adatti Solo Alla Passerella


11 marzo 2011 ore 11:09   di KungFuGirl  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 1618 persone  -  Visualizzazioni: 2992

La moda è anche estro e fantasia, si sa, ma talvolta quello che si vede indossato in passerella è bene che lì resti e che non approdi mai nei negozi. Per ricordare - e ricordarci - che non tutto ciò che è fashion è anche pret-à-porter abbiamo fatto un salto a curiosare tra le sfilate della Paris Fashion Week, divertendoci a scovare le proposte più assurde e strampalate degli stilisti.

Ci sono, ad esempio, le scarpe bianco-nere di Gareth Pugh, per svettare su un plateau di almeno venti centimetri ed essere certe di non passare inosservate; peggio ancora era riuscito, per la primavera estate 2010, a fare lo scomparso e geniale stilista Alexander McQueen con le sueArmadillo shoes: tacco stiletto da trenta centimetri e posizione del piede da tentato suicidio (o istigazione all'omicidio, a seconda dei casi).


Ma le scarpe, naturalmente, sono soltanto la proverbiale ciliegina sulla torta in mise realizzate appositamente per stupire e destare clamore. Gli abiti sono "il pezzo forte" a cui gli stilisti - e più ancora coloro che assistono alle sfilate - riservano maggiore attenzione.

Ed ecco allora alcune proposte che hanno sfilato sulle passerelle parigine e che potremmo veder indossate in questa imminente stagione primaverile ed estiva. Cominciamo con un'idea di Hermes, che propone una donna cavallerizza in total black, sorta di Zorro sado maso, con tanto di frustino. Riuscite ad immaginare la vostra commercialista vestita così?
Moda Primavera Estate 2011. Adatti Solo Alla Passerella
Esplosione di colore, invece, per Louis Vuitton, che propone una tuta dalle linee morbide nelle tinte dell'arancione acceso e del turchese. Insieme. Un pezzo irrinunciabile nel guardaroba di ogni donna.
Moda Primavera Estate 2011. Adatti Solo Alla Passerella
Il già citato Alexander McQueen, mancato prematuramente, vede la sua maison proseguire sulla rotta da lui indicata e proporre, ad esempio, una donna un po' piratessa dei Caraibi un po' stracciona, con un completo tagliuzzato in ogni dove. Tutte quelle "prese d'aria" potrebbero tornare utili in una rovente estate, ma diciamo che un simile abbigliamento non è esattamente ciò a cui si pensa sentendo parlare di "completo giacca e pantalone".
Moda Primavera Estate 2011. Adatti Solo Alla Passerella
Forse più tranquille sembravano, almeno a giudicare dalla presentazione, le proposte della Maison Martin Margiela: "Il guardaroba maschile adattato al corpo di donna". Mera illusione! Ecco pantaloni morbidi con pences ma dalla vita - larghissima - rigida e tubini dalle spalle enormi e squadrate.
Moda Primavera Estate 2011. Adatti Solo Alla PasserellaModa Primavera Estate 2011. Adatti Solo Alla Passerella
Indossereste dei capi così, anche potendovelo permettere economicamente?

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Moda Primavera Estate 2011. Adatti Solo Alla Passerella
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Lucrezia
    #1 Lucrezia

No!

Inserito 11 marzo 2011 ore 12:59
 
  • Martina
    #2 Martina

Mio Dio, ma sono ALLUCINANTI!

Inserito 14 marzo 2011 ore 21:01
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione