Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Orticaria: Preveniamola Con La Dieta


6 ottobre 2011 ore 22:54   di inspired  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 883 persone  -  Visualizzazioni: 1554

L’orticaria è un disturbo della pelle caratterizzato da chiazze rosse pruriginose che assomigliano all’irritazione provocata dal contatto con le ortiche, da cui il nome. L’allergia ad alimenti, cosmetici, detergenti e farmaci è spesso all’origine di questa patologia, talvolta provocata da forti emozioni o dall’esposizione a temperature elevate. Generalmente il disturbo scompare da solo nel giro di poche ore o di alcuni giorni ma il rischio è che si estenda a viso, labbra, bocca e gola con il risultato di ostacolare la respirazione. In questo caso occorre rivolgersi con sollecitudine al pronto soccorso.

Quasi tutti i farmaci possono causare l’orticaria ma i maggiori responsabili sono le penicilline, gli antibiotici, gli antinfiammatori e i mezzi di contrasto impiegati negli esami radiologici. Per evitare questo fastidioso disturbo, è opportuno adottare una strategia preventiva. Il primo passo consiste nell’individuare l’alimento scatenante, cosa non facile perché spesso i test per la diagnosi delle intolleranze non danno risultati attendibili. Se si è predisposti all’allergia, può comunque essere utile evitare alimenti ricchi di istamina, sostanza responsabile del gonfiore e del prurito che si trova in tanti alimenti: fragole, pomodori, spinaci, cacao, cioccolato, frutti esotici, nocciole, arachidi, sesamo, salumi, funghi, tonno, sardine, sgombri.


In molti casi non occorre eliminare totalmente questi alimenti ma dopo un periodo di 15-30 giorni, necessari per la disintossicazione, è sufficiente adottare una dieta a rotazione che preveda di consumare lo stesso alimento non più di una volta ogni 3-4 giorni o, ancora meglio, una volta a settimana. Contemporaneamente è utile assumere con regolarità ortaggi, frutta, cereali e legumi il cui consumo permette all’organismo un consumo minore degli alimenti che producono il disturbo.

Come prevenzione, si può ricorrere ad un minerale come il manganese che corregge la tendenza dell’organismo a produrre allergie. Lo si trova in farmacia o in erboristeria confezionato in fiale ma è presente anche in alcuni alimenti come il grano, la cannella, farine e cereali integrali, cioccolato fondente, alghe. Qualora il disturbo si ripresenti, si possono adottare i seguenti accorgimenti: sospendere il consumo del prodotto probabile causa dell’allergia; sciacquare le parti irritate con acqua fredda; indossare abiti leggeri evitando le fibre sintetiche; consultare il medico prima di assumere farmaci.

Orticaria: Preveniamola Con La Dieta

Articolo scritto da inspired - Vota questo autore su Facebook:
inspired, autore dell'articolo Orticaria: Preveniamola Con La Dieta
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione