Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Poker: Molti Giocatori Assumono Droghe Per Essere Più Competitivi. Salute A Rischio


5 giugno 2010 ore 19:54   di gandalf  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 397 persone  -  Visualizzazioni: 631

Marjuana, caffeina, cocaina, bevande energetiche, valium e chi più ne ha più ne metta. Non importa quale tipo di droga sia, importa il fine: mantenere il "tono" giocando a poker.

Da uno studio degli scienziati della Nova Southeastern University in Florida (USA) è stato stabilito che circa l'80% di giocatori di poker fanno uso di droghe o altre sostanze per migliorare la propria concentrazione ed essere nel contempo più svegli e reattivi.


L'autore principale, Kevin Clauson, riconosce "che l'uso di tali sostanze può permettere ai giocatori maggiore attenzione e concentrazione che si tramuta in un vantaggio competitivo" ma  avverte che "l'uso di queste sostanze può essere dannoso ai giocatori per gli effetti collaterali nel breve e lungo termine".

Poker: Molti Giocatori Assumono Droghe Per Essere Più Competitivi. Salute A Rischio

La ricerca è stata condotta con 198 giocatori di poker professionisti, semi-professionisti e dilettanti, che hanno risposto ad un questionario di 38 domande. La maggior parte di loro, con un'età media di 26 anni, provengono dagli Stati Uniti, gli altri giocatori provengono invece dal Canada e all'Europa.

I dati rivelano che il 73% di loro fanno uso di droghe o altre sostanze per migliorare la concentrazione, mentre l'11% la consumano per calmare i nervi e rimanere svegli più a lungo. Al contrario, il 2% ha detto che la utilizzano come un modo per migliorare la memoria.

Il test comprende inoltre la raccolta di informazioni sul consumo di integratori alimentari, che è stato utilizzato da 92 giocatori. Guaranà, ginseng, capsule di olio di pesce e melatonina sono fra i più diffusi. È sorprendente anche l'alta percentuale di giocatori che consumano alcol. Infatti l'86% di loro beve una media di nove giorni al mese.

Gli autori dello studio riconoscono che "l'uso di sostanze volte a migliorare le prestazioni a poker è molto diffusa, soprattutto quando la posta in gioco è parecchio elevata", ma ritengono che è necessario effettuare ulteriori ricerche volte ad analizzare che tipo di iniziative possano essere efficaci in questi giocatori per fermare l'abuso di queste sostanze tossiche.

Articolo scritto da gandalf - Vota questo autore su Facebook:
gandalf, autore dell'articolo Poker: Molti Giocatori Assumono Droghe Per Essere Più Competitivi. Salute A Rischio
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione