Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ricostruzione Unghie In Gel: Gli Errori Più Comuni


24 febbraio 2011 ore 15:43   di Ireth  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 15667 persone  -  Visualizzazioni: 23697

La tecnica di ricostruzione delle unghie in gel può sembrare semplice, ma se non si ha un po' di esperienza è facile incappare in errori o imperfezioni che compromettono la qualità del risultato finale. Per ottenere risultati ottimali è indispensabile una minima esperienza ma, soprattutto, la giusta dose di pazienza. Vediamo ora quali sono i più frequenti errori o difetti che possono riscontrarsi in una ricostruzione unghie fai da te.

Anzitutto è fondamentale utilizzare sempre prodotti (in combinazione tra di loro) che siano della stessa marca. L'utilizzo di prodotti di marche diverse tra loro potrebbe portare problemi di adesione dello stesso gel all'unghia, in quanto, polimerizzando il gel sotto la lampada UV, i differenti prodotti potrebbero avere dei tempi di asciugatura diversi a causa della loro diversa composizione.


Nel caso in cui il gel non aderisca perfettamente all'unghia naturale, altra causa potrebbe essere rinvenuta in una non accurata pulizia e detersione dell'unghia naturale, su cui potrebbe essere rimasta una pellicola di grasso. Per evitare ciò è importante che l'unghia, prima di iniziare la ricostruzione, sia sgrassata con gli appositi detergenti privi di acetone, ben asciutta e ben opacizzata.

Può capitare, poi, che vi sia uno sfaldamento del gel ai bordi dell'unghia. Questo problema può essere causato da molteplici fattori, ad esempio, se si è lavorato vicino alle cuticole dell'unghia e il gel da ricostruzione ha toccato queste ultime, si verificherà lo sfaldamento a causa del respingimento del materiale da parte del grasso prodotto dalla pelle. Per evitarlo è sufficiente pulire bene, prima di polimerizzare, il gel colato.
Inoltre, nel caso in cui lo strato di gel è troppo sottile, si verificheranno prima delle screpolature e poi lo sfaldamento vero e proprio del gel.
Altra ipotesi, quando lo strato di gel è troppo spesso ai bordi.

Ricostruzione Unghie In Gel: Gli Errori Più Comuni

Abbiamo un'altra ipotesi che si verifica quando una ricostruzione unghie si sfalda in piccole scaglie vicino al bordo superiore. Anche qui i motivi possono essere molteplici:
• Se l'unghia naturale è limata troppo sottilmente in prossimità della punta rispetto alle linee laterali dell'unghia stessa;
• Nel caso in cui non sia stata rispettata la curvatura a "C" dell'unghia. Per avere una ricostruzione duratura occorre che lo strato di gel, in prossimità dei bordi dell'unghia, sia sottile ma non troppo;
• Se l'unghia naturale, dopo la pulizia e lo sgrassamento, non si sia asciugata bene;
• Se il gel tocca la pelle che avvolge l'unghia, prima si staccherà, poi si sfalderà in piccole scaglie;
• Se la quantità di gel utilizzata non è abbastanza.

Ricostruzione Unghie In Gel: Gli Errori Più Comuni

L'ultimo caso su cui ci soffermeremo, è quello in cui il gel, una volta polimerizzato nella lampada UV, rimanga molle o striato. Ciò può avvenire a causa di un uso sbagliato del pennello, nel senso che si è utilizzato un pennello con setole troppo dure o si è premuto troppo durante la stesura del gel, oppure i bulbi della lampada UV devono essere sostituiti perché hanno perso potenza, o, infine, nel caso in cui il gel non si sia indurito solo sulle tip, queste non sono state limate bene.

Articolo scritto da Ireth - Vota questo autore su Facebook:
Ireth, autore dell'articolo Ricostruzione Unghie In Gel: Gli Errori Più Comuni
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • angx narciso
    #1 angx narciso

Io lo fatto 2 volte e mi e andata male durava 1 settimana si gonfia

Inserito 4 aprile 2013 ore 16:57
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione