Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Tante Medicine Ma Siamo Sempre Più Deboli. Escherichia Coli E Altri Casi


30 luglio 2011 ore 22:50   di KungFuGirl  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 484 persone  -  Visualizzazioni: 1077

E' ancora un mistero cosa abbia originato l'ultima epidemia di Escherichia Coli, che ha causato numerosi morti soprattutto in Germania e ha fatto registrare casi di contagio anche in altri Paesi europei. I principali imputati, all'inizio, erano stati i cetrioli d'importazione, poi si è parlato di germogli di soia, ma ancora oggi non si sa da cosa sia stato originato questo temibilissimo ceppo batterico che si è dimostrato resistente a 14 diversi tipi di antibiotici.

Inoltre a inizio giugno la rivista scientifica "The Lancet Infectivous Diseases" ha reso noto l'avvenuto isolamento di un nuovo ceppo di Staffilococco Aureo resistente all'antibiotico meticellina (Mrsa) in vacche da latte britanniche e danesi. Ma come fanno a svilupparsi tutti questi batteri resistenti agli antibiotici? Gli antibiotici non hanno proprio il compito di debellare queste minuscole, invisibili creature?


Siamo di fronte ad un problema sanitario di proporzioni planetarie che ci troveremo a dover affrontare in modo sempre più consistente nei prossimi anni: il ritorno dei batteri e, più ancora, la loro resistenza alle terapie antibiotiche sviluppate sino ad oggi. Un allarme lanciato dall'OMS ed evidenziato in un ampio reportage dal mensile di divulgazione scientifica "Focus". Da quando, nel 1940, è stata immessa sul mercato l'invenzione di Alexander Flaming, la penicillina, ha preso il via la silenziosa lotta tra i batteri e la medicina moderna. Nel 1945 la penicillina aveva già iniziato a dimostrarsi inefficace nel trattamento di alcune patologie, ma com'è possibile?

I batteri funzionano come tutte le altre creature viventi: talvolta qualcuno di loro sviluppa una mutazione genetica e questa lo rende immune ad un determinato tipo di antibiotico. Somministrando quell'antibiotico al soggetto malato, si eliminano tutti i batteri non resistenti, ma questo lascia paradossalmente campo libero al soggetto immune che ha così modo di replicarsi, riprodursi ed espandersi nel corpo del malato. Portando in alcuni casi, come è avvenuto ad esempio per la recente epidemia di Escherichia Coli, anche alla morte.

I batteri responsabili tanto dell'ultima diffusione di Escherichia Coli quanto della contaminazione delle vacche da latte non crescono sui cetrioli e nemmeno su altri vegetali: quelli che sono stati isolati sui vegetali vi sono giunti o perchè queste verdure erano state toccate da qualcuno che non si era lavato le mani dopo essere stato in bagno. Oppure, cosa ancora più probabile, questi vegetali erano stati coltivati su terreni inquinati da scarti di animali contaminati. Perchè la guerra tra batteri e antibiotici inizia già negli allevamenti ed i primi batteri resistenti possono svilupparsi proprio qui.
Tante Medicine Ma Siamo Sempre Più Deboli. Escherichia Coli E Altri Casi

E' proprio negli allevamenti che vengono somministrati ai bovini gli antibiotici, per proteggerli da possibili infezioni di tipo epidemico, ma così facendo gli antibiotici fanno strage dei molti batteri - per lo più innocui - presenti dell'intestino dei bovini e lasciano il campo libero a quelli geneticamente modificati, che così hanno modo di riprodursi e svilupparsi, passando poi, attraverso le feci, anche ai campi coltivati e concimati con stallatico. Da qui in poi, è chiaro che sia facile che contaminino anche le coltivazioni riservate al consumo umano.
Tante Medicine Ma Siamo Sempre Più Deboli. Escherichia Coli E Altri Casi

La cosa migliore da fare, dunque, per cercare di non incappare in questo tipo di infezione sarebbe quella di cercare di ridurre il consumo di prodotti di origine animale e consumare preferibilmente prodotti locali di elevata qualità e certificati, di cui sia nota la filiera di provenienza.

Ma è indispensabile agire anche sull'abuso di antibiotici che si fa nella sanità. Prendere un antibiotico se si ha un raffreddore, ad esempio, non è soltanto inutile ma potrebbe rivelarsi anche dannoso; il raffreddore, infatti, ha quasi sempre origine virale o allergica e certamente non batterica, quindi gli antibiotici in questo caso non servono a niente. Assumere antibiotici, al contrario, potrebbe far mettere in atto nel nostro organismo ciò che avviene in quello degli animali di allevamento: uccidere tutti i batteri "buoni" e lasciare campo libero a quelli resistenti all'antibiotico. Con effetti difficilmente immaginabili ma certamente poco piacevoli.
Tante Medicine Ma Siamo Sempre Più Deboli. Escherichia Coli E Altri Casi

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Tante Medicine Ma Siamo Sempre Più Deboli. Escherichia Coli E Altri Casi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione