Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Tavi: Dalla Gamba... Al Cuore!


12 febbraio 2012 ore 18:01   di Anghelos  
Categoria Moda Salute e Bellezza  -  Letto da 570 persone  -  Visualizzazioni: 1221

Era il 21 settembre 1960 quando Miles Lowell Edwards, un ingegnere in pensione, inventa la prima valvola meccanica in grado di sostituire quelle del cuore umano. Ma da allora la cardiologia ha fatto passi da gigante producendo migliaia di valvole sempre più sofisticate. L’ultima ha però una particolarità: per inserirla non occorrerà più effettuare un’operazione a cuore aperto lungo il torace, bensì attraverso una piccola incisione nell’inguine. Una soluzione questa che già una realtà per circa 1.500 malati italiani.

Occorre precisare subito, però, che il nuovo tipo di intervento al cuore, per ora, si può fare per impiantare una nuova valvola aortica, cioè quella posta tra il ventricolo sinistro del cuore e l’aorta, l’arteria più importante.
Questa rivoluzionaria novità si chiama Tavi e prende il nome dall’inglese “Transcatheter aortic valve implantation”, cioè impianto di valvola aortica attraverso un catetere. Questa valvola può essere inserita, infatti, senza dover ricorrere all’apertura del torace e essenza utilizzare la circolazione extracorporea del sangue. Dall’incisione all’inguine, attraverso l’arteria femorale, il cardiologo guida la valvola fino al cuore.


Uno dei vantaggi è che la Tavi permette di operare persone finora giudicate non operabili: chi non può affrontare, per età avanzata o per malattie concomitanti, un’anestesia generale o la circolazione o la circolazione extracorporea, necessarie con la tecnica chirurgica tradizionale, può trovare in questa innovativa procedura una valida soluzione.

Inoltre, uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “New England Journal of Medicine”, ha messo a confronto la nuova tecnica Tavi con il trattamento standard in malati che non potevano essere sottoposti all’intervento a cuore aperto. Dopo 12 mesi, la sopravvivenza dei malati trattati in modo standard è stata del 50% circa, mentre in quelli sottoposti a Tavi del 70%.

Tavi: Dalla Gamba...  Al Cuore!

Articolo scritto da Anghelos - Vota questo autore su Facebook:
Anghelos, autore dell'articolo Tavi: Dalla Gamba...  Al Cuore!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Moda Salute e Bellezza
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione