Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

94° Giro D' Italia Al Via: Le 21 Tappe E I Favoriti. Nibali E Scarponi Sfidano Contador


5 maggio 2011 ore 14:09   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 363 persone  -  Visualizzazioni: 683

Tutto pronto per la partenza dell'attesissimo 94° Giro d'Italia, in programma sabato prossimo 7 maggio a Venaria Reale con una cronosquadre di 19 chilometri che porterà i 207 corridori dalla prestigiosa Reggia a Torino. Arrivo il 29 maggio, dopo 21 tappe, a Milano con una cronometro individuale conclusiva di 31 chilometri. La corsa rosa prevede 3 Cronometro (oltre a quella a squadre e a quella conclusiva, una cronoscalata di 13 chilometri), 7 tappe di Alta Montagna, 4 di Media Montagna e 7 per velocisti. Complessivamente gli arrivi in salita sono 7.

Giro all'insegna del 150° anniversario dell'Unità d'Italia e con un grandissimo favorito della vigilia, il fuoriclasse spagnolo Alberto Contador, già vincitore della corsa rosa nel 2008 e vero e proprio dominatore delle grandi corse a tappe degli ultimi anni (nel suo prestigioso palmares anche 3 Tour de France e una Vuelta a Espana) e con il chiaro intento di venire in Italia a vincere il Giro per poi cercare, come i grandissimi (l'ultimo Marco Pantani) di centrare una clamorosa e favolosa doppietta con il Tour. Chi potrà insidiare nelle durissime tre settimane di corsa il leader della Saxo Bank che, tra l'altro, attende dopo la fine del Giro la sentenza del tribunale Arbitrale Sportivo di Losanna in merito al ricorso di Uci e Wada nei confronti dell'assoluzione dall'accusa di doping da parte della Federciclismo Spagnola ? Gli avversari più credibili, almeno sulla carta, appaiono il nostro Vincenzo Nibali e il russo Denis Menchov ma molti scommettono su un possibile exploit da parte di Michele Scarponi.


Vincenzo Nibali, dopo l'eccellente terzo posto dello scorso anno nel Giro vinto dal suo capitano Ivan Basso e la successiva grande vittoria alla Vuelta, ha tutte le carte in regola per fare bene ma il ruolo di antagonista principale del "cannibale" spagnolo se da un lato gli fa onore e lo stimola, dall'altro lo investe di grandi responsabilità. Il campione di casa nostra, senza Contador al via (prima dell'assoluzione della Federazione Spagnola), sarebbe probabilmente stato l'uomo da battere. Nell'attuale situazione Nibali, leader incontrastato della Liquigas dopo il previsto forfait del vincitore dello scorso anno Ivan Basso, deve giocarsi fino in fondo le sue chance di vittoria o almeno di podio.

Michele Scarponi, quarto lo scorso anno (suo miglior risultato in una grande corsa a tappe), a 31 anni vuole tentare di dare una svolta alla sua carriera e punta decisdamente al podio, dopo una prima parte di stagione a alti livelli . Il portacolori della Lampre, lungo il tortuoso cammino verso Milano, avrà sicuramente le sue chance per mettersi in evidenza e magari potrebbe stringere una sorta di alleanza tra italiani con Nibali per mettere i bastoni tra le ruote a Contador. Il russo Denis Menchov, vincitore nel 2009, vuole tornare grande protagonista dopo un inizio di stagione senza acuti così come il suo compagno di squadra della Geox, lo spagnolo Carlos Sastre, vincitore del tour del 2008 e secondo, proprio alle spalle di Menchov, nel Giro del 2009.

Tra i possibili favoriti anche Joaquin Rodriguez, lo scalatore spagnolo della forte Katusha che in primavera si è messo in grande evidenza all'Amstel Gold Race e alla Frecia Vallone (in entrambi i casi secondo alle spalle del fenomenale belga, Philippe Gilbert). Buone chance di salire sul podio ha anche il leader della Astana, il ceco Roman Kreuzinger, che deve però trovare continuità di rendimento così come lo spagnolo della Euskaltel, Igor Anton.

Tra gli italiani, Nibali e Scarponi a parte, molte sono le assenze di rilievo, a cominciare dal vincitore dello scorso anno, Ivan Basso, che ha preferito concentrarsi sull'anelato Tour de France e da Damiano Cunego. Non ci saranno neanche l'ex campione del Mondo Alessandro Ballan e Marzio Bruseghin, indagati dalla procura di Mantova per l'inchiesta Lampre. Al via, invece, l'inossidabile Stefano Garzelli, vincitore nel 2000 e più volte grande protagonista dell corsa rosa, che punterà alle tappe e alla maglia verde del GP della Montagna, il grande velocista Alessandro Petacchi, tra i favoriri per la classifica a punti, il trionfatore del Giro del 2007 Danilo Di Luca (compagno di squadra di Joaquin Rodriguez), oltre ai vari Domenico Pozzovivo, Emanuele Sella e Marco Pinotti.

LE 21 TAPPE

7 maggio: Venaria Reale - Torino (Cronometro a squadre)
8 Alba - Parma
9 Reggio Emilia - Rapallo
10 Genova Quarto dei Mille - Livorno
11 Piombino - Orvieto
12 Orvieto - Fiuggi
13 Maddaloni - Montevergine di Mercogliano
14 Sapri - Tropea
15 Messina - Etna
16 "Riposo"
17 Termoli - Teramo
18 Tortoreto Lido - Castelfidardo
19 Castelfidardo - Ravenna
20 Spilimbergo - Grossglockner
21 Lienz - Monte Zoncolan
22 Conegliano - Gardeccia
23 "Riposo"
24 Belluno - Nevegal (Cronoscalata)
25 Feltre - Tirano
26 Morbegno - San Pellegrino Terme
27 Bergamo - Macugnaga
28 Verbania - Sestriere
29 Milano - Milano (Cronometro)

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo 94° Giro D' Italia Al Via: Le 21 Tappe E I Favoriti. Nibali E Scarponi Sfidano Contador
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione