Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Aaa Candidato Mvp Nba 2010 - 2011 Disperatamente Cercasi


19 dicembre 2010 ore 13:13   di Peps17  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 276 persone  -  Visualizzazioni: 483

Oggi è il 19 Dicembre, e se per ciò che concerne Rookie of the Year e Most Improved Player, siamo in un campionato piuttosto consueto, ci troviamo dopo due mesi di NBA senza un vero e proprio Candidato per il titolo di Most Valuable Player.

Bisogna prima domandarsi quale sia il criterio di valutazione del premio, perchè per ogni voce avremmo un candidato diverso. Premettendo che quest'anno non sembra esserci davvero un giocatore che guardandolo trattare la palla spicchi si possa esclamare " Ecco questo è l'MVP!"


Criterio numero 1: Il Piu forte Se dovessimo scegliere secondo questo metro di giudizio, il campo si restringerebbe a due giocatori soltanto, Kobe Bryant e Kevin Durant, il problema è che il Mamba sta giocando a risparmio in attesa dei Play off, quando la palla inizierà a pesare e il suo smisurato talento e le sue energie saranno utili alla causa dei suoi Los Angeles Lakers nella corsa al three-peat. Discorso diametralmente opposto per il neo-campione Campione del mondo con la maglia degli States, Durant viene infatti da un'estate massacrante e la mancanza di riposo si fa sentire, è sempre il migliore realizzatore della lega ma sembra non avere lo smalto di qualche mese fa.

Criterio numero 2: Il Più completo Se invece fosse questa la tipologia adottata quest'anno il Maurice Podoloff Trophy finirebbe senz'ombra di dubbio accanto agli altri due gia conquistati, nella Bacheca di Lebron James. Il prescelto ha come grande ostacolo la sua situazione nel team, dove non è piu il leader come lo era ai Cavaliers l'anno scorso, e questo potrebbe alla lunga penalizzarlo nella corsa al titolo individuale.

Criterio numero 3: Il piu utile alla squadra Ed ecco che qui che le nostre poche e piccole certezze si frantumano. Rajon Rondo va in giro per i parquet di mezza america a deliziare le platee con un numero esagerato di assist, Stoudemire ha reso i New York Knicks una squadra competitiva almeno nella partita secca, Dwyane Wade sembra esser davvero al solo ed unico servizio dei suoi Miami Heat ma vale lo stesso discorso di LBJ, rimane Pau Gasol, ma quando hai in squadra uno come Kobe Bryant è piuttosto difficile che sia tu ad alzare il trofeo.

Quest'anno i fenomeni si sono polarizzati in poche Franchigie, e a mio giudizio è questo che rende così anormale la corsa all'MVP, tutti vogliono vincere il titolo, e giocano per la squadra e poco per se stessi, lodevole senza dubbio, ma ci stanno togliendo uno dei divertimenti piu belli che ci offra la NBA e che da sempre divide i tifosi.

Articolo scritto da Peps17 - Vota questo autore su Facebook:
Peps17, autore dell'articolo Aaa Candidato Mvp Nba 2010 - 2011 Disperatamente Cercasi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione