Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

L' Aggressione A Menez? Non è Una Novità


22 aprile 2011 ore 14:06   di chucara2000  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 457 persone  -  Visualizzazioni: 705

L’aggressione nel dopo partita di coppa Italia che vedeva affrontarsi all’Olimpico di Roma le due grandi rivali degli ultimi anni, Roma e Inter è finita con il palesare ciò che in molti sanno e tutti nascondono: una parte della tifoseria romanista, una buona parte, effettua sistematicamente aggressioni a tifosi, calciatori e c’è anche il dubbio che siano loro i mandanti delle minacce con tanto di proiettili ricevuto dall’odiato Lotito, presidente della Lazio.

E’ scandaloso che per una partita di calcio ci siano persone così ignobili e stupide da aggredire un calciatore, addirittura della propria squadra. Con questo non vogliamo dire che non sia ignobile ogni altra forma di violenza, ma siamo consapevoli del fatto che l’Olimpico di Roma, quando gioca appunto la Roma è un ambiente ostile e pericoloso, non per famiglie e bambini.


Purtroppo notiamo anche una sorta di cover up (insabbiamento) sugli accadimenti che puntualmente si verificano nei pressi dello stadio da parte di tifosi romanisti, infatti non abbiamo mai letto dei tifosi del Catania accoltellati sul fondo schiena come sicuramente non abbiamo letto di tante altre aggressioni subite dalle altre tifoserie.

L' Aggressione A Menez? Non è Una Novità

Certo è che la Roma ha avuto dei “favori” da una parte della classe politica italiana, primo fra tutti Andreotti. Ma adesso ci chiediamo quando finirà quest’anarchia dei tifosi romanisti e quali azioni la lega adotterà per punire le curve. Noi pensiamo che sia giusto squalificare il campo alla Roma per tutte le manifestazioni fino a fine stagione, ma sappiamo che non accadrà nulla a menochè non sei una provinciale poco protetta da politici e lega. Le curve infuocate non hanno mai smesso di proporre la loro violenza, è il momento di un cambiamento epocale nel mondo del calcio.

Articolo scritto da chucara2000 - Vota questo autore su Facebook:
chucara2000, autore dell'articolo L' Aggressione A Menez? Non è Una Novità
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • lol
    #1 lol

completamente folle l'autore del post. è fuori da ogni regolamento squalificare il campo per un'aggressione avvenuta all'Eur, come sarebbe assurdo squalificare il campo della Samp per l'autobus preso a sassate dai tifosi.

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:25
 
  • franco
    #2 franco

Lotito, che dando retta alla straordinaria immaginazione di Chucara sarebbe vittima di violenza dei romanisti (non degli irriducibili laziali), è lo stesso personaggio che ha mandato i mansueti tifosi della lazio a scontrarsi e fare violenza contro la polizia sotto l'agenzia dell'entrate, per essere così salvato per "motivi di ordine pubblico" come sottolineato dallo stesso Berlusconi?

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:29
 

Le violenze a Roma da parte di romanisti sono all'ordine del giorno. L'aggressione di Menez nel dopo partita è un fatto oggettivo tifosi-Roma, anche se fosse avvenuto a Bari! Aggiungo anche la caduta di stile di Totti che alimenta rivalità calcistiche fra Lazio e Roma... L'Olimpico non è uno stadio in cui portare i bambini e tutti quelli che hanno una sciarpa al collo (di qualsiasi squadra) a Roma sono a rischio!

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:29
 

Il Riformista - ?16/apr/2011? Con Franco Sensi, figlio di uno dei fondatori di Campo Testaccio, e proprietario di un impero immobiliare, imprenditoriale e petrolifero, la Roma riconquista il gotha del calcio italiano. Sensi ha buoni rapporti con i romanisti D'Alema e Andreotti, ...

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:30
 

Ciao Franco, anche quello era un episodio da punire con la squalifica per tutta la stagione! Non sono né laziale né romanista, tifo per lo sport e sono un non violento, se da fastidio questo chi è il folle qui? :-)

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:32
 

25 mar 2010 ... IL GIORNALE (T. DAMASCELLI) - «Romanisti, votate Evangelisti», così suggeriva lo slogan elettorale del braccio destro di Giulio Andreotti ...

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:34
 
  • lol
    #7 lol

"ordine del giorno" è una maniera facile per non dire nulla, mi pare che quelli di Chucara siano dogmi. bisogna mostrare dati, conoscere i regolamenti. ad esempio vogliamo scommettere che non ci sarà squalifica del campo della Roma per l'aggressione a Menez? Lo stesso accadrà per l'aggressione all'autobus della Samp, semplicemente perchè sarebbe fuori ogni regolamento. Vogliamo scommettere che questo consentirà a chi è di parte, a chi ama complottare in maniera antisportiva e se ne infischia delle regole pensare che questo faccia parte del complotto. I 5 romeni accoltellati dai tifosi laziali in occasione di Lazio-Steaua Bucarest sono vittime di serie B? Devo forse ricordare che la Lazio si è salvata dal fallimento con gli scontri sotto l'agenzia delle entrate, ha vinto uno scudetto con gli scontri sotto via Allegri, sempre e solo per motivi di ordine pubblico, utilizzando violenza e prepotenza? Riguardo Totti, mi sembra che gli sfottò siano reciproci, la differenza è che i romanisti non piangono se zarate e di canio vengono sotto la curva della Roma ad esultare, invece i laziali soffrono di vittimismo.

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:38
 
  • lol
    #8 lol

La Polverini in curva nord l'anno scorso con la lazio che doveva salvarsi, più di così? Addirittura l'anno scorso con la lazio che stava andando in b è stato Fini a convincere Reja ad accettare la lazio, e dobbiamo parlare delle pressioni fatte dal laziale Previti su Berlusconi per salvare la lazio dalla b?

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:43
 

"lol" dici bene, non accadrà nulla, lo scrivevamo anche noi, ma dovrebbero appunto cambiare le regole come scrivo alla fine "cambiamento epocale". Chi va allo stadio dev'essere cosciente del fatto che 'non si fanno casini'. Aggiungo anche l'aggressione a Zebinà dell'anno scorso e se vuoi il motorino lanciato dagli spalti della curva interista. Ma sottolineo che ci sono moltissimi fatti di cronaca che conosciamo direttamente dai tifosi in ospedale e non dai giornali accaduti a Roma. Gli sfottò sono sempre ben accetti, anche la "sotto maglia" di Totti con la scritta "vi ho purgato di nuovo", ma genere astio e violenza, cosa che nello sport non ci dev'essere.

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:45
 

Per quello che conta la Polverini... ma certo che un intervento diretto di Fini non fa che confermare quanto diciamo, solo che nell'altra sponda della tifoseria. Fatto sta che a Roma (estendiamolo anche ai laziali) le tifoserie sono "ben coperte" dalla politica. E giusto il fatto della Lazio dovrebbe creare ancora più vergogna, dunque: cambiare le regole altrimenti a casa, tutti d'avanti alla Tv a dare saldi a quelli di Mediaset e Sky e fine del divertimento.

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:48
 

IL DIVO ULTRÀ - ANDREOTTI: LA ROMA? AI TRAMONTI SEGUONO SEMPRE LE ... 4 nov 2008 ... La leggenda racconta che Andreotti abbia messo bocca nelle cose del calcio e della Roma fin dagli anni 50: da quando cioè Franco Evangelisti ... www.dagospia.com

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:50
 

Dimenticavo di quando la curva romanista ha fermato un incontro di calcio con la notizia falsa dell'uccisione di un bambino da parte della polizia, che successe ai tempi? Niente, solo polemiche televisive e sui giornali. No squalifiche per le grandi, questa è la regola del calcio italiano.

Inserito 22 aprile 2011 ore 14:57
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione