Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Alonso, Quando Il Talento Umano Prevale Sul Mezzo Meccanico


26 marzo 2012 ore 08:43   di edodero  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 302 persone  -  Visualizzazioni: 449

Domenica malese, come facilmente prevedibile data la stagione il meteo fa le bizze e un gruppi nutrito di appassionati di motori, tra TV e tribune, scruta il capriccioso orizzonte. Disquisiere sull'arguta scelta di collocare un gran premio di Formula 1 durante la stagione delle piogge nel subcontinete indiano sarebba questione lunga e sterile di risposte logiche. Passiamo a valutare le conseguenze di questa genialatà.

Pronti via si parte in regime di safety car, tutti in coda a passo lento come a bagnare vetture e piloti. La pioggi si intensifica e si ha in lungo stop, indispensabile per garantire un minimo di sicurezzaper l'incolumità dei piloti, non ingrado di gestire monoposto ppensate per girare sull'asciutto ed in condizioni d'asfalto perfetto.


Finalmente si riparte ed ecco che si materializza il talento, Mentre tutti si impegnano a spaccare musetti e ad evitare inconsuete e non prgrammate gite fuori pista, Fernanso Alonso, con tutta probabilità il più talentuso pilota presente oggi nel circus della Formula 1, impartisce una lezione di guida sul bagnato ai propri colleghi. Una superiorità tanto più manifesta in considerazione dell'inferiorità tecnica sofferta, purtroppo, dalla vettura di Maranello rispetto agli altri top team.

Alonso, Quando Il Talento Umano Prevale Sul Mezzo Meccanico

Nelle condizioni presenti ieri sul circuito di Sepang, conta poco l'aerodinamica, ancor meno la potenza del motore, quel che conta è la sensibiltà e il valore del pilota. Scegliere il giusto punto di frenata, valutare al meglio le modalità di percorrenza in curva, affrontare senza timore nuvoloni d'acqua che riducono a pochissimi metri la visibilità fanno la differenza tra i fuoriclasse e gli altri.

Ieri Fernando Alonso ha dimostrato che laddove è il pilota a guidare e non ad assecondare semplicemente una vettura, il talento ha un ruolo fondamentale. La vittoria acquista i toni dell'epicità. Non a caso a far compagnia sul podio al pilota iberico, oltra lla sorpresa da verificare a breve Perez, si accomoda un altro talento puro dell'automobilismo mondiale, Lewis Hamilton. Insomma, almeno per una domenica ha vinto il pilota della Ferrari e non il team migliore.

Nota amara, anzi amarissima, è ventuta dalla constatazione che il se si è avuta l'ennesima affermazione di un talento alla guida di una Ferrari, si è verificata l'altrettanto evidente conferma che l'altra monoposto è affidata ad un pilota che, oggi, non è in grado d'offrire alcun apporto alla causa rossa. Felipe Massa ha dimostrato una volta in più di essere inadeguato e forse tra la tanta pioggia di ieri, vi sarà anche la fatidica goccia che fa traboccare il vaso e indurrà i vertici del Cavallino rampante a cercare alternative credibili allo scempio offerto dal pilota brasiliano.

Articolo scritto da edodero - Vota questo autore su Facebook:
edodero, autore dell'articolo Alonso, Quando Il Talento Umano Prevale Sul Mezzo Meccanico
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione