Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

F 1: Alonso Resta Aggrappato Al Premio Di Consolazione: Il Titolo Di Vice Campione Mondiale


30 ottobre 2011 ore 21:56   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 302 persone  -  Visualizzazioni: 532

Il fuoriclasse della Ferrari, l’ex bicampione del mondo spagnolo Fernando Alonso, con grande caparbietà non molla e con la conquista, nella prima edizione del Gran Premio indiano di Nuova Delhi, del terzo gradino del podio riesce a limitare i danni da Jenson Button, il suo diretto avversario nella lotta per il, comunque, prestigioso titolo di vice campione del mondo. Il campione britannico, secondo alle spalle di un sempre più fenomenale e inarrestabile Sebastian Vettel (undici successi in diciassette gare!), ha allungato in classifica di altri tre punti nei confronti del pilota iberico ma le ultime due gare, ad Abu Dhabi e in Brasile, possono ancora rilanciare le quotazioni del ferrarista.

SFIDA AVVINCENTE CON IL CORIACEO JENSON BUTTON. L’ex campione del mondo, il britannico della Mc Laren Jenson Button, pur non avendo il ritmo per andare a prendere la Red Bull di Vettel, ha centrato in India l’ennesimo podio stagionale, il decimo (tra cui tre vittorie in Canada, Ungheria e Giappone), e ha raggiunto quota 240 punti, ben 134 in meno del bicampione del mondo tedesco ma 13 in più rispetto ad un Fernando Alonso che ha quasi sempre ottenuto il massimo, e forse anche di più, dal suo mezzo meccanico. Sebastian, Jenson e Fernando hanno concluso la gara indiana nell’esatto ordine della classifica mondiale dedicando i loro risultati alla memoria dei due sfortunati colleghi della MotoGp, Marco Simoncelli e della Formula Indy, Dan Wheldon, scomparsi entrambi tragicamente in corsa nelle ultime due settimane.


FERNANDO ALONSO SEMPRE PRONTO A FARE LA DIFFERENZA. Il campione spagnolo, al suo nono podio stagionale (compresa la prestigiosa e unica vittoria a Silverstone, in Gran Bretagna), malgrado in diverse occasioni abbia dovuto fare i conti con una Ferrari inferiore non solo alla Red Bull ma anche alla McLaren, ha dimostrato ancora una volta di essere l’arma in più della “Rossa” di Maranello.

La sua attuale terza posizione in classifica ad una manciata di punti da Button e davanti all’altra Red Bull e all’altra McLaren, rispettivamente dell’australiano Mark Webber (quarto in India) e dell’ex campione del mondo britannico Lewis Hamilton (settimo in Asia dopo una collisione con il solito Massa), è senz’altro di grande spessore considerando appunto che i suoi avversari spesso e volentieri hanno avuto a disposizione mezzi superiori. Recuperare tredici punti nelle ultime due gare con l’attuale Ferrari è compito tutt’altro che facile per Alonso che per sperare di bissare il secondo posto iridato dello scorso anno (alle spalle proprio di Vettel, dopo la clamorosa beffa di Abu Dhabi), oltre al supporto della sua scuderia, avrà bisogno anche di un po’ di fortuna.

WEBBER IN CRISI DI IDENTITA’, HAMILTON TROPPO SPRECONE. I già citati Webber e Hamilton, rispettivamente a quota 221 e 202 punti, sono ancora in corsa per il secondo o il terzo posto mondiale ma entrambi hanno fatto di tutto in questa stagione per lasciare per strada punti preziosi. Webber ha pagato in maniera spropositata il confronto schiacciante con il compagno di squadra Vettel (undici vittorie a zero) andando incontro ad una vera e propria crisi di identità, Hamilton in diverse occasioni è stato tradito dal suo eccesso di esuberanza e dalla sua voglia di strafare buttando via una serie di possibili podi e, a conti fatti, spesso è stato messo in ombra dal coriaceo compagno di scuderia Jenson Button, più concreto e meno istintivo.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo F 1: Alonso Resta Aggrappato Al Premio Di Consolazione: Il Titolo Di Vice Campione Mondiale
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione