Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Alonso è Veramente Il Salvatore Della Ferrari?


3 gennaio 2010 ore 00:33   di rakka  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 496 persone  -  Visualizzazioni: 948

Come sicuramente tutti voi saprete, Fernando Alonso vestirà il rosso di Maranello per i prossimi tre anni ed è stato presentato ai tifosi come il "salvatore della patria" dal fallimento Raikkonen, colui che doveva sostituire Schumacher nei cuori dei tifosi del Cavallino. Alonso è veramente ciò che la Ferrari ha bisogno?

Il presidente Montezemolo ha fatto bene ad ingaggiarlo? Ne è valsa la pena rescindere il contratto di Raikkonen? Secondo molti tifosi si perché infondo il freddo e "flemmatico" (come è stato definito una volta dal sito ferrari.com) finlandese di ghiaccio non parla, non è simpatico e soprattutto è stanco, appagato e lento.


La verità, a mio avviso, non è questa. In primo luogo, Alonso potrebbe essere stato ingaggiato dietro pressioni del nuovo sponsor Ferrari, il Banco Santander, che si occuperà anche del pagamento della penale di Raikkonen, nonostante Montezemolo giudichi "offensivo" sostenere che lo sponsor sceglie il pilota. In secondo luogo, Kimi non è mai stato supportato a dovere dalla squadra. Una caratteristica di quest'ultimo è senz'altro la velocità: in pochi lo battono se ha una macchina cucita addosso a se, basti pensare al G.P. di SPA 2008 che Raikkonen avrebbe probabilmente vinto se non fosse arrivata la pioggia. Forse non tutti sanno che la F2008 del finlandese era equipaggia delle sospensioni del gran premio di Barcellona, ovvero di molti mesi prima che in Formula 1 significano parecchi decimi di secondo. Perché gli ingegneri Ferrari hanno fatto questa scelta?

Semplice, Raikkonen non tollerava le sospensioni nuove, non riusciva a guidare come voleva ed a portare la vettura al limite! Alcuni potrebbero obiettare sostenendo che un grande campione deve essere in grado di adattarsi ad ogni tipo di macchina ed andar forte con ogni mezzo. La verità è che un grande campione deve essere in grado di indirizzare lo sviluppo, fornendo indicazioni tecniche precise e mirate, cosa che Raikkonen ha sempre fatto e che anche i suoi ingegneri di pista della Ferrari, Andrea Stella e Chris Dyer hanno sempre sostenuto.

L'ingaggio di Alonso non mi pare così corretto anche per le dichiarazioni rilasciate dallo spagnolo nei confronti del team italiano e del suo pilota dell'epoca, Michael Schumacher. Alonso, in una intervista ad Auto, motor und sport del 24/09/2006, ha sostenuto che «La scuderia di Maranello non mi ha mai cercato, ma io del resto non ci sarei andato: preferisco correre con un altro team e battere le rosse. Anche perché ho l'impressione che la Ferrari sia sempre leggermente favorita rispetto alle altre scuderie.». Dopo aver firmato per la McLaren ha sempre detto di essere un tifoso McLaren fin da bambino, ora si spaccia per tifoso storico del Cavallino Rampante a differenza di Raikkonen che ha sempre mantenuto un atteggiamento molto più neutro.
Alonso è un tipo "rissoso" (vedi il G.P. di Europa 2007) che non ha paura di fare polemiche e di scontrarsi apertamente con i suoi superiori.

Raikkonen non ha mai fatto polemiche con la squadra, non si è mai lamentato pubblicamente, non hai mai fatto scrivere molto sul suo conto, con grande dispiacere dei giornali. Probabilmente è l'unico vero limite del ragazzo di Espoo, se si fosse fatto sentire di più, se avesse alzato la voce in più di un occasione probabilmente non sarebbe stato trattato così.
Per concludere, una cartolina di auguri di pronta guarigione è più vero ed onesto di tante dichiarazioni pubbliche che spesso vengono fatte per avere un ritorno pubblicitario.

Articolo scritto da rakka - Vota questo autore su Facebook:
rakka, autore dell'articolo Alonso è Veramente Il Salvatore Della Ferrari?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • enzo
    #1 enzo

sarà ma... schumacher....

Inserito 3 gennaio 2010 ore 01:07
 

Io sono dell'idea che Raikkonen fosse ed è un asso della Formula Uno ma solo in pista: Alonso, come Schumacher, è un pilota che riesce anche a sviluppare la macchina. Un uomo squadra, un trascinatore.

Inserito 7 gennaio 2010 ore 11:00
 
  • Summit
    #3 Summit

Kimi Raikkonen fu preso per sosituire l'abilità di Schumacher che a suo tempo dava 3 decimi a Massa e invece il Finico si è rivelato un Flop, ovvero li prendeva 3 decimi da Massa anziche darli. Nel 2007 impiego i primo 8 GP per comprendere la sua monoposto e il mondiale li vinse grazie alla ridicola gestione Ron Dennis e alla Ferrari che lo fece correre indiscutibilmente con lo status di I guida. Nel 2008 meglio stendere un velo pietoso sul Finnico, a dir poco penso sotto tutti gli aspetti. Nel 2009 al solito per comprendere il suo mezzo impiegò le prime 10 gare mentre se iniziava a fare punti dall'inizio come Felipe, la Ferrari avrebbe concorso per il II posto nel costruttori (incidente del Paulista permettendo). La Ferrari nella persona di Domenicali è una vita che desiderava Alonso, che poi a far scattare la molla sia stata la Santander....., ben venga un'altra Santander. Di cosa dobbiamo lamentarci? del fatto che adesso abbiamo il miglior pilota in circolazione che paghiamo 10 milioni l'anno + una caterba di soldi spalmati per i prossimi 5 anni?. Kimi pretendeva 30 milioni e non ha mai portato uno sponsor, chissa poi perche? semplice!! perche come pilota di F1 è un sopravvalutato fallito e nessuno gli da credito.

Inserito 10 gennaio 2010 ore 16:41
 
  • I seguaci
    #4 I seguaci

I seguaci di Ubriaconen non capiscono un tubo di F1.

Inserito 21 marzo 2010 ore 17:21
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione