Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Andy Murray Vince A Toronto


16 agosto 2010 ore 11:52   di NetMassimo  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 335 persone  -  Visualizzazioni: 608

Andy Murray non aveva vinto alcun titolo quest'anno dopo averlo iniziato con grandi speranze ed ambizioni presto frustrate nella finale degli Australian Open persa nettamente contro Roger Federer. La delusione di quella sconfitta sembrava avergli fatto perdere qualcosa e nel corso dei mesi non sono mancate le critiche per il suo gioco, troppo spesso impostato sulla difesa che lo vedeva "remare" vicino ai teloni di fondo campo quando anche i sassi sanno che il suo gioco è al meglio quando è aggressivo.

A Toronto Andy Murray difendeva il titolo conquistato l'anno scorso a Montreal dato che il torneo si alterna tra le due città canadesi. Saltato il primo turno in quanto tra le prime teste di serie lo scozzese aveva battuto facilmente Xavier Malisse nel secondo turno mentre nel terzo (se preferite chiamatelo ottavo di finale) aveva faticato contro Gael Monfils, tanto da perdere il secondo set con un secco 6-0. Nei quarti di finale ha poi trovato un David Nalbandian decisamente affaticato che non gli ha procurato alcun problema ed ecco arrivare la semifinale dove finalmente Andy Murray ha sfoggiato il suo talento e la sua aggressività giocando un grande incontro con Rafael Nadal sconfiggendo il primo giocatore al mondo 6-3 6-4.


In finale Andy Murray ha ritrovato Roger Federer, anche lui reduce da una stagione deludende perché se è vero che ha vinto gli Australian Open è anche vero che ha perso la prima posizione mondiale e dopo anni in cui arrivava almeno alle semifinali in tutti i tornei del Grande Slam si è fermato ai quarti sia al Roland Garros che a Wimbledon. Come se non bastasse lo svizzero ha perso inopinatamente anche in tornei decisamente alla sua portata come quello dell'Estoril, di categoria 250, la più bassa tra i tornei ATP.

Murray ha un bilancio positivo nei confronti di Federer ma i critici fanno notare che finora lo svizzero ha vinto le partite più importanti, in particolare quelle giocate nei tornei del Grande Slam nelle quali lo scozzese aveva la sinistra tendenza a perdere la sua aggressività.

L'entrata in campo dei due finalisti è stata "salutata" da una breve pioggerellina, solo un prologo di quanto sarebbe successo più avanti. L'incontro comunque comincia praticamente in orario con lo scozzese molto convinto e nuovamente aggressivo per la gioia dei suoi sostenitori. Lo svizzero al contrario sembra faticare ad ingranare e finisce per perdere il servizio in apertura di match e addirittura quello successivo, trovandosi subito sotto per 3-0.

Partita facile? Decisamente no! Murray perde un po' la misura dei suoi colpi e restituisce subito uno dei due break con lo svizzero che sembra essere entrato nel match, tanto da riuscire a riconquistare anche il secondo break quando lo scozzese serve per il set.

L'inerzia sembra passata dalla parte di Federer ma Murray riprende a macinare il suo gioco e la sua rinnovata aggressività lo porta a strappare ancora una volta il servizio all'avversario dopo un game combattutissimo. Stavolta lo scozzese non si fa riprendere e riesce a vincere il primo set per 7-5.

Andy Murray Vince A Toronto

Sul 2-1 per Federer nel secondo set arriva la prima interruzione per pioggia. Dopo circa un'ora si riprende e Murray fa giusto in tempo a strappare il servizio a Federer che la pioggia riprende forzando i giocatori ad un'altra ora di pausa, per fortuna l'ultima.

All'inizio dell'ultima fase di gioco è Federer a cominciare strappando il servizio all'avversario. Arrivati al 5-5 Murray riesce a piazzare il colpaccio conquistando il break decisivo e va a servire per il match. Federer tenta il tutto per tutto riuscendo ad arrivare ad una palla break approfittando anche del servizio dell'avversario impreciso nel game ma a quel punto lo scozzese tira fuori gli attributi e piazza due ace di fila per arrivare al match point che si gioca con autorità per arrivare finalmente alla tanto agognata vittoria.

Andy Murray Vince A Toronto

L'incontro è stato a tratti giocato bene, a tratti meno: viste le condizioni ambientali e le varie interruzioni non è che si potesse chiedere molto di più.

Per Andy Murray è un'affermazione importante che gli dà morale, ora si deve confermare ad altissimo livello non tanto questa settimana a Cincinnati quanto a fine mese agli U.S. Open, dove deve dimostrare di poter essere aggressivo anche negli incontri al meglio dei cinque set.

Per Roger Federer il bicchiere può essere considerato mezzo pieno, nel senso che a Toronto si è preso una piccola rivincita su Tomas Berdych, che lo aveva sconfitto a Wimbledon, e su Novak Djokovic, col quale si è giocato la seconda posizione nella classifica mondiale riprendendosela. D'altra parte è vero che Federer ha perso un'altra finale e a questo punto anche per lui il momento della verità arriverà agli U.S. Open.

Articolo scritto da NetMassimo - Vota questo autore su Facebook:
NetMassimo, autore dell'articolo Andy Murray Vince A Toronto
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione