Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Antonio Conte, I Suoi Sogni E Le Sue Rivincite


2 aprile 2012 ore 21:47   di pierluigicrivelli  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 326 persone  -  Visualizzazioni: 539

E' sempre più la Juventus di Antonio Conte, ora lo possiamo vedere con i nostri occhi. Quel leccese che approdò alla Vecchia Signora era, senza alcun dubbio, l'incognita numero uno della nuova squadra che doveva rinascere dalle ceneri della scorsa stagione, una scommessa sulla quale aveva puntato la dirigenza, con Andrea Agnelli in testa.

Conte è riuscito, soprattutto, a ricostruire ciò che gli allenatori precedenti avevano dilapidato, ossia il rapporto con i tifosi; certo la sua juventinità doc l'ha certamente aiutato, ma il popolo bianconero, a volte, non guarda in faccia a nessuno e se la può prendere anche contro chi, in passato, ha dato tanto alla causa della Vecchia Signora.


Domenica sera, contro il Napoli, al momento dei fischi per la sostituzione (meritata) di Borriello, Antonio si è girato verso la tribuna ed ha invitato tutto lo stadio a non rovinare una serata che aveva tanti significati positivi; e gli juventini hanno risposto, trasformando i loro fischi in applausi, forse, in verità, più per il loro condottiero che per l'evanescente attaccante.

Insieme a Borriello, solo un altro ragazzo della "banda di birbanti" juventina è solitamente preso di mira dalla curva bianconera : Leonardo Bonucci. Lui è uno dei reduci dell'annata storta, già bersagliato per la difesa colabrodo dell'ultima stagione, lui è stato,soprattutto, sul banco degli imputati per aver regalato il vantaggio a San Siro contro i "duellanti" rossoneri.

Antonio, allora, come un abile vasaio ha rimodellato, ancora una volta, la sua Juve, oliando i meccanismi di una difesa, in cui Leo, con Chiellini e Barzagli, sembrano impersonare i tre moschettieri, tanto sono uniti nel rintuzzare i "fioretti" delle punte avversarie; e quando Leo, improvvisatosi centravanti, trova quei centimetri per far passare la palla alle spalle di De Santis, Antonio salta una volta, due, tre e ancora più in alto, perchè sa che quella rete ha più di un significato.

Il "sogno" scudetto, come lo chiama lui, può continuare ancora, anche se, con la logica e con la razionalità, il titolo non potrà che essere rossonero.
Ma almeno i sogni servono, qualche volta, ad allontanare la noia.

Articolo scritto da pierluigicrivelli - Vota questo autore su Facebook:
pierluigicrivelli, autore dell'articolo Antonio Conte, I Suoi Sogni E Le Sue Rivincite
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione