Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Armi E Legge: Le Ultime Novità In Arrivo


7 luglio 2013 ore 14:30   di GiulioMagnani  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 931 persone  -  Visualizzazioni: 1268

Come ogni estate sono in arrivo novità legali per i tiratori sportivi ed i collezionisti di armi. Quest'anno la novità consiste in una bozza di decreto legislativo preparata dal Ministero dell'Interno ed approvata dal Consiglio dei Ministri il 26 giugno, attualmente inviata alle Camere per i pareri delle commissioni prima dell'approvazione definitiva. Ciò che lascia un po' dubbiosi è il fatto che, almeno quest'anno, non vi sono motivazioni neanche apparenti che lascino supporre la necessità di nuovi provvedimenti in materia. Provvedimenti poi che avranno alcun effetto contro la criminalità ed il terrorismo, ma rappresentano unicamente un ulteriore peso sulle spalle di sportivi, collezionisti, cacciatori e semplici possessori di armi. Con conseguenze secondarie su tutto il mercato interno. In sintesi i punti critici sono:

- l'attribuzione agli agenti di PS della facoltà di procedere a sequestro con estrema discrezionalità (e con modalità e tempistiche in pieno contrasto con la Costituzione ed il Codice di Procedura Penale);
- le disposizioni in materia di poligoni privati, che comporteranno la chiusura di tutte le strutture nate negli ultimi decenni e che condanneranno alla scomparsa diverse discipline sportive tra cui il tiro dinamico ed il tiro a lunga distanza;
- la limitazione della capacità delle armi comuni da sparo di nuova fabbricazione o importazione a soli 15 colpi per le armi corte e 5 colpi per le armi lunghe;
- il divieto di fabbricazione o importazione di caricatori con capienza superiore a 15 colpi per le armi corte e 5 per le armi lunghe;
- il divieto di fabbricazione e importazione di moderatori di suono, finora (contrariamente a quanto comunemente creduto) mai vietati dalle normative nazionali;
- l'assimilazione delle palline per il gioco del "paintball" alle munizioni proibite, il cui trattamento verrebbe equiparato alle munizioni da guerra con pene severissime in caso di detenzione (da 1 ad 8 anni) o di vendita (da 3 a 12 anni);
- l'obbligo di ripetizione ogni dieci anni della certificazione di idoneità al maneggio delle armi;
- l'obbligo di detenzione delle armi in "contenitori blindati" non meglio identificati, che comporterà l'impossibilità di utilizzo delle armi per i fini di difesa abitativa;
- l'assimilazione dei marcatori per il gioco del "paintball", che sono strumenti sportivi, alle armi comuni da sparo;
- l'obbligo di verifica del Banco Nazionale di Prova per i marcatori per il gioco del "paintball"


Come si vede sono tutte disposizioni che ai fini della Pubblica Sicurezza non comportano nessun vantaggio, al contrario sono moltissimi i settori legali che ne vengono penalizzati. A meno che al Ministero non pensino che i trafficanti di armi, i camorristi e tutti i banditi d'Italia possano in qualche modo venire toccati da questa serie di "originali" novità.

Quello che ormai è già chiaro, e che le associazioni di categoria hanno già fatto presente al Governo, è che molte delle disposizioni illustrate sono sia eccedenti la delega al Governo sia contrarie alle normative europee. Quindi, in caso di impugnazione alla Corte Costituzionale o in sede europea, tale decreto verrebbe certamente dichiarato illegittimo. Ma ci saranno voluti anni di lotte ed i danni subiti dai produttori, dai commercianti, dagli sportivi e da tutti i detentori di armi chi li ripagherà? Nessuno, ovviamente.

Proprio per fare pressione sul Governo e sui Parlamentari che dovranno analizzare il decreto, fortunatamente non ancora in vigore, è partita una sottoscrizione (che si può firmare sul sito firmiamo.it) che accompagnerà un documento da consegnare ai Parlamentari che si stanno dimostrando disponibili ad analizzare attentamente la questione onde far loro capire le reali conseguenza di un simile decreto.

Articolo scritto da GiulioMagnani - Vota questo autore su Facebook:
GiulioMagnani, autore dell'articolo Armi E Legge: Le Ultime Novità In Arrivo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione