Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Balotelli E Pazzini Stendono La Polonia


12 novembre 2011 ore 00:26   di giu14pbinter  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 378 persone  -  Visualizzazioni: 916

Buono il test azzurro in Polonia che si chiude 2 a 0 per l'Italia, a segno Balotelli (30') e Pazzini (60') e Buffon para un rigore su Blaszczykowski (85'). Buon debutto per Abate e Ogbonna (entrato nella ripresa) e ritorno positivo per Ranocchia, tra i migliori in campo.

I padroni di casa schierano un 4-2-3-1: con Szczesny tra i pali; Piszczek, Glowacki, Perquis e Wawrzyniak i quattro in difesa; Murawski e Polanski i mediani; Blaszczykowski, Obraniak e Peszko i tre a supporto dell'unica punta Lewandowski. Risponde Prandelli con un 4-3-1-2 iniziale che vede Buffon in porta (alla sua 111a presenza in Nazionale); Abate (al debutto), Ranocchia (ritornato a giocare dopo lo stop per infortunio), Chiellini e Criscito a completare la linea difensiva; Pirlo, De Rossi e Montolivo sono invece incaricati di vivacizzare la manovra a centrocampo con l'aiuto di Marchisio libero di muoversi nella metà campo polacca cercando di sostenere nelle azioni offensive Balotelli e Pazzini.


La squadra di casa parte subito bene e cerca di valorizzare al massimo il fattore campo mantenedo un forte pressing sul portatore di palla azzurro, pressing che porta a due conclusioni da annotare per i polacchi, prima con Obraniak che conquista un corner e poi Peszko che sbaglia il tiro. Dall'altro lato del campo anche l'Italia si rende pericolosa con due occasioni, prima Pazzini viene fermato in area da Perquis poi De Rossi si trova sui piedi la palla del vantaggio, ma preferisce cercare un compagno in area invece della conclusione. E' il preludio per il goal azzurro che arriva dieci minuti dopo, giusto il tempo di vedere un'altra buona occasione polacca con Lewandowski che non sfrutta un'incertezza su corner di Buffon, a segnare è Balotelli con una gran conclusione da 25-30 metri, complice però anche il portiere di proprietà dell'Arsenal fuori dai pali. Immediata la risposta dei padroni di casa con Lewandowski che però trova sulla sua strada un attento Buffon. Il primo tempo finisce praticamente qui con la Polonia che dopo un inizio convincente cede il passo agli azzurri che fanno valere il maggior tasso tecnico.

Balotelli E Pazzini Stendono La Polonia

Nella ripresa la Polonia abbassa decisamente il ritmo e l'Italia sfiora il raddoppio con Balotelli di testa su cross di Montolivo, ma al 55' sono i polacchi a sfiorare il colpo dell'uno a uno con Polanski che di sinistro sfiora il palo della porta protetta da Buffon. Al 60' però è ancora Balotelli a confermarsi grande protagonista di serata con un lancio dalla trequarti di sinistra, sfiora solo Pepe e Pazzini la butta in mezzo alle gambe di Szczesny, protagonista di certo non positivo della serata fin qui anche se va detto che se Pepe avesse realmente quantomeno sfiorato il pallone, Pazzini al momento del tocco era al di là di tutti i difensori polacchi. Passa qualche minuto e ancora l'Italia si rende pericolosa con Matri, entrato nella ripresa, che a tu per tu da solo contro il portiere si fa ipnotizzare ed in questo caso è bravo l'estremo difensore a deviare in angolo con il piede. Al 77' c'è gloria anche per Ogbonna che fa il suo debutto nella prima squadra azzurra sostituendo Criscito. La partita sembra avere ormai poco da dire, ma a cinque minuti dal termine arriva una spallata di Ranocchia a Lewandowski che cade in area dopo un contrasto aereo e l'arbitro non ha dubbi: è rigore! Decisione quantomeno generosa visto che non è sembrato un contrasto aggressivo, ma il penalty ci può comunque stare. Dagli 11 metri si presenta il capitano Blaszczykowski che carica un tiro né troppo potente, né troppo angolato ed è bravo Buffon a parare in due tempi. Dopo tre minuti di recupero l'arbitro fischia la fine delle ostilità e l'Italia esce così vincente da questo test contro la Polonia, buona prova generale della squadra con la menzione particolare di Balotelli e Ranocchia. In attesa del più impegnativo test all'Olimpico contro i campioni del Sud America, Uruguay, la squadra dimostra di essere riuscita a sopperire alle assenze di Cassano e Rossi e di poter contare su un Super-Mario Balotelli.

Articolo scritto da giu14pbinter - Vota questo autore su Facebook:
giu14pbinter, autore dell'articolo Balotelli E Pazzini Stendono La Polonia
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione