Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Bayern In Finale, Il Real Si Arrende Ai Rigori


26 aprile 2012 ore 08:42   di alebreaker  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 367 persone  -  Visualizzazioni: 586

Quella che da tutti era considerata la vera finale di Champions ha mantenuto fede alle attese. Le due squadre non si sono risparmiate ed hanno dato vita ad uno spettacolo entusiasmante, soprattutto nel primo tempo giocato a ritmi vertiginosi e ricco di emozioni.

Il Real inizia spingendo come un forsennato nel chiaro intento di sbloccare immediatamente il risultato, mettere pressione all'avversario e poter gestire la partita per puntare con calma al raddoppio qualificazione. Passano solo quattro minuti e Alaba, entrando in scivolata su Di Maria, tocca il pallone con la mano, per l'arbitro è fallo volontario e rigore.


Ronaldo si incarica della battuta e porta in vantaggio il Real. Il Bayern non si abbatte e non cade nella rete madrlista tentando immediatamente di raggiungere il pareggio, lo stesso Alaba sfonda sulla fascia e crossa un pallone sul quale arriva troppo veloce Robben che, scoordinato non riesce ad impattare adeguatamento alzando clamorosamente sopra la traversa.

Bayern In Finale, Il Real Si Arrende Ai Rigori

Il ritmo è vertiginoso, il Bayern sfiora nuovamente il pareggio all'11° con Gomes che impegna severamente Casillas con un tiro da fuori area respinto dal portiere spagnolo e salvato da Khedira in anticipo su Ribery. E' una fase in cui il Real è in chiara difficolta, soprattutto sulla destra dove Arbeloa non riesce a contrastare Alaba e Ribery ma, nonostante ciò, sono proprio i madrilisti a segnare nuovamente sfruttando al meglio un buco della difesa tedesca: Benzema serve Ronaldo in profondità e CR7 insacca all'angolo destro di Neuer.

Nonostante il doppio svantaggio, il Bayern non demorde e continua a fare la partita senza correre grossi rischi e al 25° riesce ad accorciare le distanze grazie ad un rigore concesso per atterramento di Gomes che vine spinto da Pepe nel tentativo di contrastarlo per impedirgli di raccogliere un cross. Dagli 11 metri calcia Robben che non sbaglia e riporta il Bayern in partita.

Ora le squadre sono in perfetta parità e i ritmi aumentano ulteriormente con occasioni dall'una e l'altra parte. Il Real va vicinissimo al terzo gol con Benzema in due occasioni. Nella prima arriva in ritardo mentre nella successiva spedisce di poco alto sull'incrocio. Il Bayern non è da meno e risponde con altre due occasioni di Gomes prima che calcia su Casillas in uscita e con Ribery che viene anticipato provvidenzialmente da Xabi Alonso.

Nei minuti finali del primo tempo i ritmi si abbassano leggermente e le squadre rifiatano, al 42° il Bayern ha una buona occasione ancora con Gomes che viene, però, anticipato da Pepe al momento del tiro. A tempo scaduto e senza che fosse stato segnalato un minutaggio di recupero, il Bayern usufruisce di una punizione dal limite battuta da Robben che impegna severamente Cassillas sulla sua destra. E' l'ultima emozione dei primi 45 minuti.

La ripresa riprende sulla falsa riga del primo tempo ed i ritmi sono nuovamente altissimi, le due squadre non si risparmiano e ribattono colpo su colpo. E' il Bayern ad iniziare meglio mettendo il Real alle corde, gli spagnoli fanno fatica a tenere palla e ad imbastire le ripartenze del primo tempo. Il Bayern manovra di più ma il Real, dopo la prima fase, da comunque la sensazione di poter far male ogni qualvolta si distende in profondità.

Col passare dei minuti però, la stanchezza affiora e i ritmi si abbassano, a cinque dal termine Gomes ha la più ghiotta delle occasioni per evitare i supplementari: Robben serve il centravanti al limite dell'area piccola e l'attaccante spreca malamente cercando lo stop, anziché tirare di prima intenzione, facendosi chiudere dalla difesa madrilista.

I tempi regolamentari non riescono ad esprimere un verdetto definitivo e sono necessari i supplementari. Le squadre sono palesemente stanche, soprattutto il Real che, evidentemente accusa le scorie del clasico col Barcellona. I 30 minuti dei supplementari trascorrono caratterizzati da un gioco a sprazzi, a nulla servono i cambi operati dai due allenatori con Higuain nel Real e Muller nel Bayern.

Si deciderà la qualificazione con la lotteria dei rigori. Il Real parte malissimo con CR7 prima e Kaka poi, che si fanno parare due rigori identici da uno strepitoso Neuer. Fortunatamente per gli spagnoli, Casillas non è da meno e para altrettanti rigori su Kroos e Lahm. A questo punto, il Real ha l'opportunità di pareggiare i conti e sul dischetto si presenta Ramos che, incredibilmente, calcia oltre la traversa. Il rigore decisivo è insaccato da Schweinsteiger che regala la qualificazione di casa al Bayern.

Il Bayern ha meritato la qualificazione per quanto fatto vedere nei due incontri e soprattutto per l'atteggiamento mentale di ieri sera, fuori casa e sotto di due gol dopo pochi minuti, ha saputo riaprire la partita già nel primo tempo meritando la qualificazione nel secondo tempo dominando nel possesso palla. Non subisce affatto il contraccolpo psicologico di vedersi raggiunto dopo il doppio vantaggio ai rigori e mostra maggior freddezza al momento del penalty decisivo. Il Real esce per la seconda volta consecutiva in semifinale ma a testa alta.

Articolo scritto da alebreaker - Vota questo autore su Facebook:
alebreaker, autore dell'articolo Bayern In Finale, Il Real Si Arrende Ai Rigori
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione